Alcune auto nuove che rientrano nella casistica dell'ecobonus.

Approvata in zona Cesarini la legge di Bilancio 2019, vediamo di analizzare meglio l’ecobonus 2019 con riferimento soprattutto alle auto più popolari. Vediamo subito un po’ più da vicino come funziona questo provvedimento.

Quali sconti

Sono due le categorie di auto che potranno beneficiare dell’ecobonus 2019: la prima comprende i veicoli le cui emissioni sono comprese tra 0 e 20 grammi di CO2, la seconda, con emissioni comprese tra 21 e 70 grammi di CO2.

Tradotto in moneta sonante, l’ecobonus 2019 si traduce in uno sconto fiscale finanziato dallo Stato che ammonta a 6.000 Euro o 4.000 Euro per le vetture della prima categoria a seconda di essere in presenza o meno della rottamazione del vecchio veicolo.

Il bonus fiscale si riduce per le vetture della seconda categoria: si tratta di 2.500 Euro con la rottamazione e di 1.500 Euro senza.

Tenete ben presente che c’è un tetto massimo di spesa oltre il quale il bonus ecologico non scatta: 50.000 Euro IVA esclusa. Questo limite taglia fuori, ad esempio, le supercar elettriche più prestazionali (Tesla, la futura Porsche Taycan, etc).

La rottamazione si intende per i veicoli omologati alle classi Euro 1, 2, 3 e 4.

Quali auto

Ma vediamo nel dettaglio come si compone la lista di auto che potranno beneficiare dell’ecobonus in fase di acquisto. Le auto fanno parte della categoria M1 che include “veicoli progettati e costruiti per il trasporto di persone, aventi al massimo otto posti a sedere oltre al sedile del conducente.” Aggiornerò questa lista nel corso del tempo.

    • BMW i3 con prezzi da 39.900 € (elettrica)
    • BMW Serie 2 Active Tourer Plug-in Hybrid da 38.350 € (PHEV)
    • Citroën C-Zero da 30.890,50 € (elettrica)
    • Citroën E-MEHARI da 27.300 € (elettrica)
    • Citroën E-Berlingo Multispace da 33.000 € (elettrica)
    • Hyundai IONIQ Electric (elettrica)
    • Hyundai IONIQ Plug-In da 33.900 € (PHEV)
    • Hyundai IONIQ Hybrid da 26.400 €
    • Hyundai Kona Electric (elettrica)
    • Kia Niro Plug-in Hybrid da 36.700 € (PHEV)
    • Mitsubishi i-MIEV da € 30.300 (elettrica)
    • Mitsubishi Outlander PHEV (PHEV)
    • Nissan LEAF da  € 36.700 (elettrica)
    • Peugeot iOn da € 18.900 (elettrica)
    • Renault Zoe Twizy da € 7.500 (elettrica)
    • Renault Zoe da € 26.100 (elettrica)
    • smart EQ fortwo da € 23.497,60 (elettrica)
    • Volkswagen e-Golf da € 40.100 (elettrica)

Lascia un commento