Hungaroring, Budapest, 29 Luglio 2018 // Ricciardo e Alonso in azione. Foto: McLaren.

Daniel Ricciardo corre per la Red Bull dal 2014 e la sua mossa di lasciare la scuderia anglo-austriaca per unirsi alla Renault nel 2019 ha colto molti di sorpresa. La Red Bull deve individuare un sostituto da affiancare a Max Verstappen ed il nome di Fernando Alonso potrebbe tornare in ballo.

Lo spagnolo, oggettivamente, è sempre più impantanato alla McLaren e lontanissimo da una possibilità concreta di lottare per il terzo titolo. Tuttavia, Christian Horner, team principal della RBR, sembra chiudere la porta al due volte campione di F1.

Ho un enorme rispetto per Fernando, lui è grande, un pilota fantastico ma sarebbe molto difficile da vedere [lo scenario che lo vedrebbe con il team austriaco]Ha la tendenza a causare un po’ di caos ovunque sia andato,” ha commentato Horner.

La sberla mediatica per lo spagnolo continua: “Non penso che sarebbe la scelta più salutare per la squadra per Fernando, quella di unirsi a noi. Preferirei continuare ad investire nella gioventù [piuttosto] che prendere un pilota che ovviamente è vicino alla fine della carriera.

Di sicuro c’è la fila per assicurarsi il sedile alla Red Bull come ricordato con schiettezza dallo stesso Horner: “È un’auto incredibilmente attraente da guidare, non penso che saremo a corto di richieste ed offerte.”

Lascia un commento