Daniel Ricciardo, 29 anni. Foto: Renault.

MOSSA A SORPRESA — Il passaggio di Daniel Ricciardo alla Renault mi ha sorpreso: davo per scontato il suo rinnovo con la Red Bull Racing ma così non è stato. Considerando il livello di competitività della Renault mostrato anche quest’anno, fatico a capire il perché di questa mossa.

BIENNALE — Ricciardo ha firmato un biennale con la scuderia francese valido per il biennio 2019-2020 e farà coppia con il tedesco Nico Hülkenberg. Il 29enne originario di Perth ha vinto finora 7 GP, salendo 29 volte sul podio. L’australiano è una vecchia conoscenza della Renault, avendo corso più volte nelle Junior Series Renault tra il 2007 ed il 2011.

DECISIONE DIFFICILE — Così ha commentato Daniel: “È senza alcun dubbio una delle decisioni più difficili che io abbia mai dovuto prendere nella mia carriera ma penso che fosse per me il momento giusto di lanciarmi in una nuova sfida. So che resta molto lavoro per permettere a Renault di raggiungere il suo obiettivo che è quello di essere al più alto livello ma sono stato impressionato dai loro progressi in soli due anni e so che ogni volta che la Renault s’è gettata su questo tipo di sfide, alla fine ha avuto successo. Spero di essere capace di aiutarli in questo percorso, sia in pista che fuori.

Lascia un commento