Marina Bay Circuit, 15 settembre 2017, Massa in azione.

Il sedile della Williams per la stagione 2018 di F1 resta quello rimasto più ambito da vari piloti che si sono fatti avanti in queste settimane.

Circolano i soliti nomi dai quali selezionare quello che affiancherà Lance Stroll nel 2018: Robert Kubica, Paul di Resta, Felipe Massa e Pascal Wehrlein.

La Williams ha intenzione di mandare in pista per un test il pilota polacco al volante di una monoposto del 2014, già usata da Stroll, ad esempio, l’anno scorso.

KUBICA IN AZIONE — Robert completerà dunque una giornata di test a Silverstone ed un’altra all’Hungaroring dove aveva testato la Renault 2017 ad agosto scorso. Il pilota polacco effettuerà questi tests nel periodo di tempo intercorrente tra il GP del Giappone e quello degli Stati Uniti.

La Renault ha evidentemente puntato su Carlos Sainz Jr appena lo spagnolo si è reso disponibile. La Williams darà un’opportunità di testare una monoposto del 2014 anche allo scozzese Paul di Resta.

MASSA PREFERITO? — Ma Felipe Massa resta in pole position nell’ottenimento, o per meglio dire per la conferma, di un sedile alla Williams che è grata con il brasiliano perché quest’ultimo si è reso subito disponibile l’anno scorso per sostituire Valtteri Bottas.

Inoltre, bisogna tenere presente che la Williams deve rispettare un accordo stipulato con lo sponsor Martini in base al quale un pilota deve avere almeno 25 anni di età.

E questo aspetto sembra escludere un ingaggio del 22enne Pascal Wehrlein, pilota protetto dalla Mercedes.

Infine, sembra che la Williams non abbia così fretta di prendere la sua decisione che tuttavia dovrebbe giungere prima della fine della stagione in corso.
 

 

 

 

 

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments