Home Motorsport Formula 1 Williams F1 2021: Motore, Presentazione livrea FW43B, Piloti

Williams F1 2021: Motore, Presentazione livrea FW43B, Piloti

Capito, che ha un passato breve in McLaren e un passato di grande sostanza a Volkswagen Motorsport, vuole riportare la blasonata scuderia inglese in prima fila.

945
0
2.5
(2)

Williams F1 (Williams Racing) ha presentato oggi la sua monoposto per la stagione: si tratta della Williams Mercedes FW43B. Sarà anche la prima stagione “completa” vissuta dalla nuova proprietà, e mi riferisco alla società di investimento americana Dorilton Capital che salvò dalla scomparsa nel 2020 la gloriosa scuderia britannica.

La FW43B, evoluzione della monoposto 2020, sfodera una nuova livrea ispirata alle vincenti auto Williams degli anni ’80 e ’90. La livrea combina accenti di colore blu, bianco e giallo. I piloti titolari sono George Russell e Nicholas Latifi. Di seguito vi riporto le prime parole ufficiali di Jost Capito, in qualità di AD Williams Racing:

Williams Racing è un’icona sportiva e una scuderia che ha forgiato una reputazione di successo attraverso la determinazione e la grinta intrecciate con innovazione, passione e abilità nella corsa e un assoluto desiderio di vincere. Alti e bassi sono tipici nel percorso di qualsiasi marchio di lunga data e il successo del passato può essere una forte motivazione ma non vi si può fare affidamento per definire il successo futuro nell’era moderna della Formula 1.”

Capito sottolinea come il desiderio e la volontà sia quello di tornare in prima fila. Conclude il boss della Williams: “Anche se stiamo appena iniziando questo percorso e c’è ancora molto lavoro da fare, siamo felici di vedere lo slancio nella giusta direzione e non vediamo l’ora di continuare questo progresso in pista quest’anno.”

VALUTAZIONE TECNICA — La FW43B vede le aree intorno ai sidepod e la copertura del motore significativamente rielaborate. Queste modifiche probabilmente riflettono un diverso confezionamento della power unit Mercedes M12E. Inoltre, si nota bene un rigonfiamento nella parte bassa del cofano motore, come quello già visto sulle Mercedes W12 e Aston Martin AMR21. Si ritiene che questo rigonfiamento sia necessario per ospitare un nuovo sistema di aspirazione ottimizzato e progettato da Mercedes HPP. I progettisti hanno mantenuto il musetto largo anche nella vettura di quest’anno.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 2.5 / 5. Conteggio voti: 2

Ancora nessun voto! Dai, vota tu per primo! È gratis 😉

Precedente articoloF1, Haas rivela livrea con bandiera russa per la VF-21 perché…
Prossimo articoloF1: Pirelli confermata fornitore unico fino al 2024
Sono un Divulgatore automobilistico e di F1. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes-AMG, Mercedes-Benz, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.