Il debutto sul mercato è ancora lontano qualche mese ma la presentazione del Volkswagen T-Roc Cabrio 2020 a Francoforte è invece vicina. La versione Cabriolet naturalmente accoglie la funzionalità e la dinamica della T-Roc che sta ottenendo un ottimo successo nel mercato, considerando gli oltre 360.000 esemplari finora venduti da novembre 2017.

Dunque, cronologicamente parlando, la Volkswagen T-Roc Cabrio 2020 arriva dopo la prestazionale T-Roc R da 300 CV (leggi qui la scheda). La capote in tessuto nero si apre in 9 secondi anche durante la marcia fino ad una velocità di 30 km/h.

Anche la T-Roc Cabriolet condivide con la sorella maggiore Tiguan il pianale modulare trasversale MQB. Per quanto concerne le dimensioni, la T-Roc Cabriolet è lunga 4.268 mm, larga 1.811 mm, alta 1.522 mm mentre il passo tocca i 2.630 mm. Il bagagliaio ha una capienza di 284 litri.

motori a disposizione sono due turbo benzina: il primo è un 1.0 litri, 3 cilindri, erogante 115 CV e 200 Nm di coppia (con cambio manuale a 6 marce) mentre il secondo è un 4 cilindri da 1.5 litri da 150 CV e 250 Nm di coppia, abbinabile anche al cambio DSG a doppia frizione, a 7 marce.

Gli ingegneri hanno curato molto l’insonorizzazione dell’abitacolo adottando soluzioni che evitassero che il tetto in tessuto non si gonfiasse nemmeno alle alte velocità. Tra l’altro, sono state sviluppate appositamente guarnizioni delle porte e dei cristalli specifiche.

Per garantire la sicurezza, la Cabriolet ha ricevuto tutta una serie di modifiche quali: il roll-bar posizionato dietro i sedili posteriori, il telaio del parabrezza rinforzato e altre modifiche strutturali.

Per quanto concerne la connettività, essa è garantita dai sistemi di infointrattenimento di prossima generazione (MIB3). Il monitor raggiunge una dimensione massima di 8 pollici. Si ottiene il Digital Cockpit abbinandogli l’Active Info Display con monitor da 11,7 pollici (di serie per l’allestimento Sport).

Due sono gli allestimenti proposti: Style e Sport. Quest’ultimo include i pacchetti R-Line Esterni ed Interni, i fendinebbia, il telaio sportivo e lo sterzo progressivo con regolazione in funzione della velocità. Le dotazioni tecniche di serie comprendono il Front Assist con funzione di frenata di emergenza City e riconoscimento dei pedoni, la frenata anticollisione multipla e l’assistenza per il mantenimento della corsia Lane Assist.

Lascia un commento