Centro Petronas di Torino. Wolff insieme a Lewis e Valtteri. Foto: Mercedes AMG F1.
0
(0)

Toto Wolff, il team principal del team Mercedes di F1, non pensa che inserire un limite di budget di 150 milioni di dollari per le scuderia sia realizzabile, in particolar modo per alcune scuderie.

Ieri abbiamo illustrato i punti del piano della F1 2021 che Liberty vorrebbe vedere approvato e fra di essi c’è anche quello che contempla l’inserimento di un limite al budget consentito. È evidente che questa mossa penalizzerebbe i 3 top team a tutto vantaggio delle scuderie minori (leggi anche: livellamento dei valori verso il basso e non certo verso l’alto).

Quella cifra deve essere vista in prospettiva, perché il marketing è escluso, i piloti sono esclusi, molte altre attività sono escluse,” ha detto Wolff a Sky Sports.

Ci sono molte cose che facciamo come costruttori quando lavoriamo per la power unit a vantaggio dei clienti. Quindi questa cifra è troppo bassa per le grandi squadre, ma se si guarda nel dettaglio, dobbiamo lavorare con Liberty e trovare un compromesso.

E ancora: “Quella cifra non sarà realizzabile ma forse qualcosa di sensato potrà esserlo. Viviamo tutti nella stessa realtà finanziaria. Quando si aggiungono tutte le voci extra che sono state escluse, probabilmente si sta pensando ad una cifra molto più alta di $150m, forse $250m, e poi improvvisamente non sembra così pazza [come cifra].

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments