Home Motorsport Formula 1 F1 2021: le Regole proposte da Liberty Media

F1 2021: le Regole proposte da Liberty Media

La nuova proprietà della F1 ha rivelato dal Bahrain una lista di proposte da adottare a partire dal 2021. Le scuderie le accetteranno tutte? E la Ferrari cosa farà?

76
0
GP Australia 2018, foto tradizionale di gruppo tra i piloti. Foto: By courtesy of Pirelli.
0
(0)

Nel corso della giornata odierna, nel corso di un incontro tenutosi presso il Bahrain International Circuit, Liberty Media ha illustrato alle scuderie e alla Fia le idee della F1 2021 da concretizzare successivamente nei nuovi regolamenti, tecnico e sportivo.

Vi illustro qui sotto i punti chiave, in base ai singoli temi, di questa iniziativa che riguarda la F1 2021.

Power unit (PU)

  • La PU deve essere più economica, più semplice, più rumorosa, più potente e che riduca il numero di penalità da scontare sulla griglia;
  • Deve avere un legame stretto con unità stradali di serie, essere ibrida e permettere ai costruttori di realizzare una PU unica ed originale;
  • Le nuove regole sulla PU devono essere attraenti per nuovi soggetti interessati mentre i team privati dovranno disporre di PU con le stesse specifiche equivalenti dei Costruttori/motoristi.

Costi

  • L’attenzione viene focalizzata sul modo in cui si spendono risorse piuttosto che sulla quantità di esse;
  • Le monoposto manterranno un nucleo fondamentale di caratteristiche ben differenziate le une dalle altre ma verranno introdotti alcuni elementi standardizzati;
  • Si ritiene conveniente l’introduzione di un limite dei costi pur tenendo ben presente la volontà di mantenere la F1 al vertice dell’automobilismo mondiale.

Ricavi

  • I nuovi criteri di distribuzione dei ricavi dovranno essere più equilibrati e basati sulla meritocrazia della prestazione corrente e sui successi conquistati dai team.
  • Il valore del marchio della F1 dovrà essere sempre più riconosciuto;
  • Un riconoscimento economico sarà garantito ai fornitori di telai e motori.

Regole e regolamento tecnico e sportivo

  • L’obiettivo è quello di costruire monoposto che permettano di aumentare le possibilità di sorpasso;
  • La tecnologia ingegneristica deve rimanere una pietra miliare ma l’abilità del conducente deve essere un fattore predominante nella prestazione della macchina;
  • Le auto dovranno comunque restare differenti le une dalle altre e mantenere una differenza di prestazioni a livello di aerodinamica, sospensioni e PU. Tuttavia, Liberty ritiene che alcune aree non troppo importanti per i tifosi (da precisare quali) debbano essere standardizzate.

Governance

  • La struttura di governo della F1 dovrà essere semplice e snella e lavorerà a stretto contatto con i team, la Fia e la Formula 1.

Quale sarà il punto di vista delle scuderia di fronte a queste proposte lo conosceremo presto. Sono curioso di sapere se la Ferrari sposerà in pieno queste ipotesi di riforma della F1 2021.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Dai, vota tu per primo! È gratis 😉

Precedente articoloKimi Räikkönen sulle Regole 2021: ‘Dubito che sarò ancora qui’
Prossimo articoloPorsche fornisce al WEC suoi veicoli per sicurezza e supporto fino al 2020
Sono un Divulgatore automobilistico e di F1. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes-AMG, Mercedes-Benz, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.