Ricciardo in azione domenica scorsa sul Red Bull Ring. Foto: By courtesy of Pirelli.

Alla fine di questa stagione, scadrà il contratto di Daniel Ricciardo con la Red Bull ma è molto probabile anzi, ormai è dato per scontato, che l’australiano rinnoverà con la scuderia anglo-austriaca.

Il nome di Ricciardo è stato accostato a quello di Mercedes e Ferrari senza dimenticare che ci sono stati colloqui con McLaren e Renault. Ma il team principal della Red Bull, ha confermato che i due top team non hanno mostrato un vero interesse per Daniel che quindi rinnoverà prestissimo con la sua attuale squadra.

Siamo arrivati al punto in cui c’è il desiderio da entrambe le parti di continuare il rapporto. Quindi adesso è solo una questione di passare per i dettagli ed arrivare ad una conclusione che sarà raggiunta prima della pausa estiva,” ha commentato Horner, quotato da BBC Sport.

Veniamo al becchime. Il rinnovo dello scorso ottenuto da Max Verstappen ha fatto sì che il 20enne olandese diventasse il terzo pilota più pagato della F1 dopo Hamilton e Vettel con un salario che dovrebbe ammontare a più dei 25 milioni di dollari versati dalla McLaren ad Alonso.

È pacifico che Ricciardo abbia chiesto un adeguamento sostanzioso anche considerando di aver concluso la stagione sempre davanti a Mad Max.

Lascia un commento