Leclerc al box / Foto: Ferrari

Il gran capo della Scuderia Ferrari, Mattia Binotto, ha chiarito che Charles Leclerc sarà libero di lottare contro Seb Vettel durante la stagione 2019 di F1.

Queste dichiarazioni del nuovo team principal della Scuderia cozzano con quanto lui stesso aveva detto durante la presentazione della SF90: in quel caso l’ingegnere nato in Svizzera aveva sostenuto che la squadra avrebbe dato la priorità al 4 volte campione del mondo in “situazioni particolari“.

Ovviamente i due sono liberi di lottare. Non chiederemo a Charles di andare piano o a Seb di essere più veloce [di lui]. Abbiamo bisogno che entrambi corrano al massimo e cerchino di fare del loro meglio.

Ma le ultime dichiarazioni di Binotto, quotate anche da Autosport, chiariscono la situazione in maniera definitiva:

Ovviamente i due sono liberi di lottare. Non chiederemo a Charles di andare piano o a Seb di essere più veloce [di lui]. Abbiamo bisogno che entrambi corrano al massimo e cerchino di fare del loro meglio.

È pacifico che Vettel goda comunque almeno all’inizio di stagione di uno status particolare data la sua lunga esperienza in F1 e i 4 titoli mondiali. Binotto ha aggiunto:

Ma sicuramente se c’è qualche situazione ambigua all’inizio della stagione, Sebastian è quello che ha maggiore esperienza, lui è con noi da molti anni, ha già vinto campionati, quindi lui è il nostro campione.

Lascia un commento