Grosjean a Barcellona nello scorso fine-settimana. Foto: Haas F1 Team.

PIETÀ CRISTIANA — Cari lettori, per una volta voglio spezzare una lancia a favore di Romain Grosjean che domenica scorsa, al via del Gran Premio di Spagna dominato dalla Mercedes, ha prodotto l’ennesima perla pecoreccia di questa collana dolorosa di nefandezze che volendo ripercorrerle tutte allora staremmo qui fino a Natale 2021. Invoco tuttavia la pietà cristiana verso il pilota franco-svizzero.

IL VIDEO — Se esaminiamo il video di quanto accaduto, è possibile vedere Grosjean in scia dietro al compagno di box, Magnussen il quale scarta leggermente verso sinistra e questa mossa innesca una reazione immediata in Grosjean che sterza leggermente a sinistra per evitare un impatto molto probabile. Una volta finito in testacoda, con tutte le auto che lo circondavano, l’impatto sarebbe stato inevitabile. Detto ciò, fossi io il boss del Team Haas…

DANNI COLLATERALI — Vi ricordo altresì che il pilota franco-svizzero ha incassato una penalità consistente nell’arretramento di 3 posizioni sulla griglia a Monte Carlo e due punti di penalità sulla sua superlicenza.