Gasly precede Hamilton sul traguardo. Foto: By courtesy of Pirelli.

Dopo il pecoreccio e disastroso contatto tra le due Ferrari, ci ha pensato Lewis Hamilton a movimentare gli ultimissimi istanti del Gran Premio del Brasile di F1, edizione 2019.

Il fresco sei volte campione del mondo ha calcolato male un assalto ad Alex Albon durante il penultimo giro della corsa. L’errore di valutazione è costato molto probabilmente una doppietta per la Red Bull ed un secondo posto meritatissimo per il giovane pilota thailandese.

La pecoreccia mossa del campione britannico è stata penalizzata giustamente dai commissari che gli hanno affibbiato 5 secondi da aggiungere al tempo finale. E così Lewis è scivolato dalla seconda alla settima posizione.

Questo arretramento ha avuto come conseguenza più evidente la promozione sul podio di Carlos Sainz che partiva dalla 20esima posizione! Per lo spagnolo trattasi del primo podio in carriera. E la McLaren torna sul podio dal GP d’Australia 2014.

Naturalmente anche Pierre Gasly ne ha beneficiato avendo raggiunto la seconda posizione! La Toro Rosso aveva però già ottenuto un podio in Germania nel 2019 con Kvyat.

Attenzione però che i risultati non sono stati ufficializzati perché diverse monoposto sono finite sotto investigazione per aver utilizzato il DRS in un settore giallo durante il giro n°53.

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments