Il dominatore assoluto delle qualifiche a Sakhir 2019 / Foto: Ferrari

La Ferrari risorge in Bahrain, in qualifica, e direi quasi inaspettatamente dopo il tracollo australiano: Charles Leclerc ha spadroneggiato, prendendosi la pole con il tempo di 1:27.866. Per il monegasco si tratta della prima pole in carriera in Formula 1, una roba storica, sostanziosa.

Il monegasco ha dominato tutte e 3 le eliminatorie con una sicurezza da far paura pesantemente ai rivali diretti per il titolo, sì avete letto bene, io ce lo tiro dentro con tutte e due le scarpe. Vettel potrebbe rischiare di finire in analisi…

Leclerc si è migliorato costantemente, passando dall’1:28.495 ottenuto in Q1, fino ad arrivare all’1:27.958 segnato al primo dei due tentativi della Q3. Con la pole, Charles ha abbassato ulteriormente quest’ultimo tempo.


Vettel, dopo che nel 2018 si era preso la pole, quest’anno si deve accontentare del secondo posto a 3 decimi dal monegasco. Doppietta Ferrari comunque sontuosa.

La seconda fila è tutta Mercedes con il duo Hamilton-Bottas: le due Mercedes sono tra i 3 ed i 4 decimi dalla vetta, un distacco comunque non pesantissimo.

Quinta piazza per la Red Bull di Verstappen: in questo caso il distacco è veramente pesante, quasi un secondo. Interessante è anche la sesta piazza colta da Magnussen la cui Haas ha chiuso a soli 5 millesimi da Verstappen!

Completano la top 10 i vari Sainz, Grosjean, Räikkönen e Norris.

Lascia un commento