Bandiera dell'Azerbaigian sventola a Baku. Foto: By courtesy of Pirelli.

RED BULL PIMPANTI — Daniel Ricciardo ha marcato il miglior tempo (1:42.795) nella seconda sessione di prove libere del GP dell’Azerbaigian di Formula 1, precedendo di 69 millesimi il ferrarista Kimi Räikkönen e di poco più di 1 decimo il compagno di box, Max Verstappen, che stamani aveva stampato la sua Red Bull contro le barriere alla curva 6.

VETTEL LONTANO — Le due Mercedes, di Bottas e Hamilton, hanno occupato quarta e quinta piazza, precedendo di poco la McLaren guidata da Fernando Alonso. Sebastian Vettel sembra aver faticato un po’ più del solito nel trovare il ritmo giusto ma le prove libere servono proprio per questo. Il tedesco, 11esimo, ha commentato così: “Credo che qui sia molto difficile trovare il giusto ritmo e io non ci sono riuscito durante la prima sessione. All’inizio del secondo turno di prove non riuscivo a tenere il passo e fare un buon giro, ma può succedere facilmente qui. Ho fatto qualche errore in frenata, ma penso che il long run sia andato meglio. Credo che possiamo migliorare per domani e dovremmo andare bene. Dopo tutto è solo l’inizio. Dobbiamo capire di cosa ha bisogno la vettura e abbiamo un po’ di tempo per mettere a posto tutto. Speriamo che domani vada meglio”.

Lascia un commento