Leclerc festeggia il primo podio in F1 / Foto: Ferrari
0
(0)

È stato un fine-settimana quasi perfetto per Charles Leclerc in Bahrain: il 20enne monegasco ha sverniciato tutti a cominciare dal compagno di box, Vettel, prima che un malefico corto circuito interno ad una centralina di attuazione dell’iniezione motore.

Ma le qualità di Leclerc comincia ad affiorare e Toto Wolff, boss del team Mercedes, non può fare a meno di evidenziarle. Il vincitore morale in Bahrain può diventare una seria minaccia per i piloti di punta.

Rileggi la scheda su Charles Leclerc!

Ha una buona personalità. È un ragazzo umile e molto veloce. La combinazione tra velocità, personalità e l’essere capace di temperare le proprie emozioni in entrambe le direzioni è un ottimo fattore.

La maturità mostrata da Charles fa quasi paura, lo si è visto bene da come ha gestito il Gran Premio del Bahrain, anche all’inizio: consideriamo che ha solo 23 Gran Premi all’attivo (Bahrain incluso) … e sembra già un veterano.

In Leclerc, penso che vediamo un futuro campione che è stato il vincitore emozionale [a Sakhir]. [Era] il più veloce con la macchina più veloce. Si è preso tutta la parte crudele delle corse automobilistiche e questo è stato la nostra fortuna,” ha commentato Wolff sul sito ufficiale della F1.

E ancora: “Ha una buona personalità. È un ragazzo umile e molto veloce. La combinazione tra velocità, personalità e l’essere capace di temperare le proprie emozioni in entrambe le direzioni è un ottimo fattore.

So che molti altri piloti che hanno un leone dentro di loro, come lui ha sicuramente, avrebbero reagito in una maniera molto più discutibile riguardo al terzo posto e si sarebbero arrabbiati e lo avrebbero fatto vedere. Niente di tutto questo tu vedi con Charles.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments