Fase di gara del GP Brasile 2019. Foto: by courtesy of Pirelli (LAT).

La F1 spera di allestire quest’anno un nuovo calendario composto da 15-18 GP sempre che la situazione legata alla pandemia del fetente Coronavirus si risolva positivamente. A oggi, è veramente difficile ipotizzare un qualsiasi scenario. Si tenga presente che persino le Olimpiadi giapponesi sono state rinviate al 2021.

L’amministratore delegato della F1, Chase Carey dal baffo potente, ha sottolineato come tutti sono pronti e impegnati a far partire la stagione qualora la situazione migliorasse. Il calendario rivisto e composto da 15-18 GP dovrebbe partire in estate. Anche perché dopo sarebbe oggettivamente troppo tardi.

La F1 ha allungato la tradizionale pausa estiva agostana, anticipandola a marzo/aprile. Inoltre, è pacifico che l’originaria data di chiusura del campionato 2020 (27-29 novembre) si estenderà. La situazione dunque è molto fluida e solo nelle prossime settimane si avrà una visione più chiara degli scenari possibili.

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments