Verstappen davanti al suo pubblico invasato :: Foto by courtesy of Pirelli / Charles Coates / LAT Images
0
(0)

La F1 è tornata nei Paesi Bassi dopo ben 36 anni e Max Verstappen non ha perso tempo a conquistare davanti al suo pubblico la settima pole position stagionale. Il suo dominio sembrava veramente mostruoso se non fosse che Lewis Hamilton proprio all’ultimo ha ottenuto un tempo velocissimo. Il britannico ha chiuso a soli 38 secondi dal suo unico rivale per il titolo.

Sulla pista di Zandvoort, molto bella e tecnica, i due piloti Williams (George Russell e Nicholas Latifi), sorprendentemente veloci, hanno provocato due bandiere rosse. Bottas ha chiuso in terza posizione, a soli 3 decimi dalla vetta mentre davvero di sostanza è la quarta posizione di Gasly su Alpha Tauri. Il francese ha preceduto di poco i due ferraristi, Leclerc e Sainz praticamente incollati fra loro, che sono riusciti a entrare nella Q3 a differenza di 7 giorni fa in Belgio.

Davvero ottima è la settima posizione ottenuta da Antonio Giovinazzi su Alfa Romeo. Il suo nuovo compagno di box, Robert Kubica che sostituisce all’ultimo Kimi positivo al Covid-19, non è andato oltre il 18esimo posto. Risultato delle qualifiche qui.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Precedente articoloF1 Covid-19: Räikkönen sostituito da Kubica nel GP Olanda
Prossimo articoloAudi Grandsphere Concept: 721 CV e guida Autonoma 4° Livello
Sono un Divulgatore ignorante. Ignoro quasi tutto. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore e nella Passione travolgenti.
Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments