Hamilton senza rivali nelle qualifiche di oggi. Foto: Mercedes AMG/LAT Images

Come copione, uno dei favoriti, Lewis Hamilton, ha conquistato la pole position del secondo round del F1 GP Stiria 2020. La sessione è iniziata con discreto ritardo causa la forte pioggia che si è abbattuta nella zona. Tutte le monoposto montavano gomme da bagnato pesante.

Hamilton ha ottenuto la pole, marcando come miglior tempo 1:19.273. Nessun altro pilota ha potuto contrastarlo veramente. Solamente Max Verstappen, secondo a 1.2 s, si è avvicinato ma all’ultimo tentativo era al limite e ha perso il controllo della sua Red Bull. Terzo, l’ottimo e futuro ferrarista Carlos Sainz che ha chiuso a poco meno di 2 decimi dall’olandese.

Un po’ di delusione per Valtteri Bottas, solamente quarto, mentre la top 9 è completata dai vari Ocon, Norris, Albon, Gasly e Ricciardo. Le Ferrari hanno confermato quello che già tutti sapevamo: la monoposto è indietro come le palle dei cani. Un verdetto senza appello. Questa volta però Vettel ha chiuso in decima posizione, precedendo di 83 millesimi Charles Leclerc. Veramente un momentaccio per il Cavallino.

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments