2021 Portuguese Grand Prix, Sunday - Wolfgang Wilhelm / Mercedes AMG F1
0
(0)

Ripercorriamo insieme i fatti salienti del GP Portogallo 2021 di Formula 1. Valtteri Bottas scatta dalla prima posizione, seguito da Lewis e tutti gli altri. Carlos Sainz parte bene e si prende la P4 dietro al terzetto composto da Bottas, Hamilton e Verstappen. Norris su McLaren supera Ocon e va in P6. Tutto questo nel primo giro. Al secondo giro, subito la safety car dopo che Kimi Räikkönen ha tamponato il compagno di scuderia Giovinazzi. L’ala anteriore del finlandese è rimasta sotto ed è finito sulla via di fuga. Ritiro inevitabile.

Al giro N7, la gara riparte. Pasticcio di Sainz che perde due posizioni. Leclerc settimo dopo aver superato Ocon. Verstappen svernicia Hamilton e Norris si porta alle spalle del connazionale della Mercedes. Ma Lewis non ci sta e sorpassa Max sul rettilineo dopo avergli preso la scia.

Al 15esimo giro, le due Mercedes procedono molto vicine mentre Max perde contatto. Pérez supera Norris che comincia a faticare con le sue rosse. Il messicano sale in P4. Poco dopo, Ricciardo guadagna la P10, superando Vettel. Al 20esimo giro, Ham supera Bottas al termine del rettilineo. Nel giro 22, Sainz monta le gomme gialle. Al giro successivo, Norris effettua il suo cambio.

L’altro ferrarista Leclerc effettua la sua sosta, montando la gomma hard. La sosta è stata leggermente lunga (3.4s). A metà gara, la situazione non cambia: Hamilton vola mentre Bottas secondo è lontano 3 secondi, con Max molto vicino al finlandese. Pérez è lontano 9.5s dal compagno di box mentre i ferraristi non hanno il ritmo giusto per avvicinarsi all’ottimo Norris.

Al giro 36, Max monta le gomme bianche (hard): sosta velocissima. Al giro successivo, è il turno di Bottas che rientra davanti a Max che lo bastona dopo poco. È il turno di Hamilton: sosta effettuata in 2.5s. Lercler sorpassa Sainz e si prende la P9 (ritmo superiore, probabile invito del muretto). Hamilton continua a sfornare giri veloci in serie mentre Sainz perde la posizione a vantaggio di Ocon che sale in P7.

Giro 47: la situazione sembra consolidarsi, ed è piuttosto monotona. Lerclerc sembra recuperare qualcosa su Norris. Pérez è l’unico a non aver cambiato le gomme ma Ham è intenzionato a riprendersi in fretta la P1. Il britannico torna leader al 51esimo giro. Alonso sale in P9, sbarazzandosi di Ricciardo. Pérez rientra e monta le rosse. Giovinazzi svernicia Vettel: l’italiano si prende la P12. Alonso super Sainz al giro 59 e sale in P8. Lo spagnolo della Ferrari è in crisi di gomme rispetto agli altri. Mick Schumacher beffa Russell su Williams che è una macchina superiore alla Haas. Il tedesco è 17esimo. A due giri dalla fine, Bottas rientra per montare le rosse e cercare di prendersi il giro più veloce. Ricciardo sorpassa Sainz mentre Max rientra per prendersi il giro più veloce.

La gara si conclude con Hamilton, assoluto trionfatore, davanti a Verstappen e Bottas. Completano la top 5, Norris e Leclerc. Male Sainz che scivola in 11esima posizione, ultimo dei non doppiati.

Nel mondiale piloti, Hamilton torna al comando con 69 punti, davanti a Verstappen 61 e a Norris, clamorosamente terzo con 37 punti. Bottas, quarto con 32 punti precede Leclerc (28) e via via tutti gli altri. Nel mondiale costruttori, Mercedes conduce con 101 punti davanti alla Red Bull (83). La McLaren, terza con 53, allunga sulla Ferrari (42). La Alpine sale in quinta posizione con 13 punti grazie alla buona prestazione odierna.
>> Consulta qui i risultati del GP del Portogallo 2021

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments