Vettel gode dopo la pole ottenuta a Baku. Foto: Ferrari.
0
(0)

3 SU 3 PER SEBSebastian Vettel ha segnato oggi pomeriggio a Baku la terza pole position consecutiva di quest’anno, precedendo di 179 ms Lewis Hamilton e di 339 ms l’altro pilota Mercedes, Valtteri Bottas. Le due Red Bull hanno concluso in quarta e quinta posizione, incassando tra i 4 ed i 5 decimi di distacco.

KIMI PASTICCIONE — Kimi Räikkönen era stato il più veloce sia in Q1 che in Q2 e anche nei settori 1 e 2 nell’ultimo tentativo possibile della Q3: il finlandese sembrava lanciato come un Frecciarossa ma poi ha indossato i panni del treno merci pasticciando proprio all’ultimo. E non è stato l’unico errore della qualifica (un altro in Q2, arrivando lungo). Kimi domani partirà dalla sesta posizione, un vero peccato: forse capisce che c’è la fila dietro al suo sedile per il 2019…

LA TOP 10 — Nella top 10 sono entrati anche i due piloti della Force India (Ocon e Pérez) e i due della Renault (Hülkenberg e Sainz). Tenete a mente che il tedesco del team francese domani partirà sulla griglia arretrato di 5 posti per aver dovuto sostituire il cambio dopo i problemi riscontrati nelle libere 3. Confortanti sono anche i piazzamenti della Williams e della Sauber di Leclerc che ha chiuso al 14esimo posto incollato dietro a Fernando Alonso.

HAAS PECORECCE, GASLY MIRACOLATO — Segnalo inoltre che Romain Grosjean si è ritirato subito in Q1 dopo essere arrivato lungo: successivamente il cambio si è come bloccato. Il franco-svizzero domani partirà dall’ultima posizione. Il compagno di box, Magnussen, 15esimo, ha perso un pezzo della vettura in Q1. Il pilota della Toro Rosso, Pierre Gasly, ha evitato di un soffio, proprio all’ultimo, una monoposto che procedeva lenta in pista.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments