Hamilton vince per 7 decimi - Foto: Mercedes AMG F1 / LAT Images
0
(0)

Lewis Hamilton ha vinto il 96esimo GP in carriera oggi pomeriggio in Bahrain, lottando negli ultimi giri con un agguerrito Max Verstappen. L’olandese era lanciatissimo verso la vittoria ma ha superato il britannico sfruttando il fuori-pista e il muretto gli ha chiesto di cedere la posizione. Non è stato più capace di minacciare il britannico e ha chiuso in seconda posizione a circa 7 decimi.

Bottas ha chiuso in terza posizione mentre un ottimo e coriaceo Lando Norris conferma la splendida quarta posizione ottenuta nel 2020. Dopo essere partito dalla pit lane, Pérez ha riportato la sua Red Bull fino alla quinta posizione. Altra pasta rispetto ad Albon…
Completano la top 10 i vari Leclerc, Ricciardo, Sainz, Tsunoda e Stroll.

Nel mondiale piloti, Hamilton conduce con 25 punti davanti a Verstappen (18), Bottas che ha còlto il punto bonus per il giro veloce e tutti gli altri. Nel costruttori, Mercedes a quota 41 punti, davanti a Red Bull (28), McLaren (18), Ferrari (12) e le altre 6 scuderie.

Pre-partenza – Nel giro di ricognizione, Sergio Pérez si accosta a bordo pista. La direzione corsa decide di aggiungere un giro di formazione extra. Il messicano partirà dalla corsia dei box.

Giro 1 – Mazepin in fuoripista con la Haas alla curva 3. Il russo provoca l’ingresso della safety car. Sainz ha perso due posizioni mentre Leclerc ha infilato Bottas prendendosi la P3. Bel balzo anche di Vettel che recupera sei posizioni dalla ultima. Pérez ne approfitta per un cambio gomme;
4 – Gasly perde l’ala anteriore. Ma entra in scena la safety car virtuale: in questa fase i piloti non possono superarsi e devono ridurre la velocità del 40%. Gasly rientra al box per sostituire l’ala anteriore. Dopo un giro la safety car virtuale scompare;
6 – Bottas risupera Leclerc;
7 – Giro veloce per Verstappen;
8 – Ancora un giro veloce per l’olandese mentre Leclerc è sotto pressione da parte di Norris;
9 – Norris sorpassa Leclerc e si prende la P4. Alonso superato da Stroll;

12 – Alonso primo a cambiare la gomma rossa;
13 – Norris e Leclerc, cambio gomme per entrambi. Rientrano d’un soffio davanti ad Alonso.
14 – Hamilton cambia le gomme;
16 – Sainz cambia mentre Ham timbra il giro più veloce;
17 – Bottas cambia le gomme mentre Verstappen decide di rientrare per il cambio gomme. L’olandese rientra in seconda posizione dietro Ham ma con un distacco di oltre 7 secondi;

20 – Duello tra Alonso e Vettel per la P8 con Sainz che osserva da vicino;
21 – Sainz infila Vettel e Alonso, prendendosi la P8;
25 – Pérez facile supera Sainz mentre Leclerc (5°) ha un passo superiore a Norris (4°);
28 – Verstappen (con gomma media) si porta a soli 2s da Ham (con gomma dura);
29 – Ham fa la sua sosta, rimontando la dura. Sosta anche per Stroll;

31 – Sosta per Bottas ma causa pasticcio, il finlandese perde due posizioni a vantaggio di Norris e Leclerc;
33 – Leclerc, ultima sosta per lui, montando le hard;
34 – Norris monta le hard, imitando il monegasco;
37 – Kimi bel sorpasso su Russell e si prende la P10. Poco dopo, anche Vettel supera il britannico che rientra al box perché le sue medie erano le stesse da inizio gara.
38 – Sosta per Sainz. Lo spagnolo rientra nono. Tsunoda super Kimi si prende la P10. Pérez fa la sosta e rientra in P8;

40 – Sosta per Max in 1.9s, pazzesco;
42 – Giro veloce per MV che si porta a poco più di 6s da Ham;
43 – 5112 Giri al comando in F1 per Lewis Hamilton: battuto il precedente record di Schumi;
44 – Pérez in rimonta supera Ricciardo e va all’attacco di Leclerc;
45 – Vettel tampona Ocon e finisce in testacoda insieme al francese;
46 – Sainz su Stroll. Lo spagnolo sale in ottava posizione;
47 – Max a 3s da Ham. La caccia continua;

51 – Max a 1.5s dalla vetta mentre Leclerc ha un vantaggio di poco più di 2s da Pérez rampante;
52 – Pérez si prende la P5 ai danni di Leclerc. Max sullo scarico di Ham;
53 – Max svernicia Ham ma subito dopo viene risuperato dal britannico perché lo aveva precedentemente superato andando oltre la pista. Il muretto gli ha chiesto di cedere la posizione;
55 – Bottas cambio per ottenere il giro veloce;
Giro 56 – Hamilton vince il GP davanti a Verstappen che sembrava avere la vittoria in tasca!

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments