Home Grand Prix Bahrain F1 Bahrain 2018: Vettel deve approfittare del momento no di Ham

F1 Bahrain 2018: Vettel deve approfittare del momento no di Ham

Vettel può allungare sul rivale ad oggi più pericoloso, nonché favorito, Hamilton che sicuramente adotterà una strategia aggressiva per cercare di risalire più in alto possibile (parte nono).

68
0
Kimi, Seb e Valtteri: il terzetto della pole 2018 del Bahrain. Foto: Ferrari.
0
(0)

Sebastian Vettel e la Ferrari hanno un’occasione d’oro oggi pomeriggio in Bahrain: quella di allungare nella classifica mondiale Piloti ai danni di Lewis Hamilton che si sta ancora chiedendo come è possibile che la Ferrari sembri essere più in forma della Mercedes (almeno per quanto visto finora) in Bahrain.

Inoltre, Hamilton deve fare i conti con l’amara realtà e cioè che il compagno di box, Valtteri Bottas ha chiuso davanti a lui, ieri in qualifica.

Vettel deve capitalizzare soprattutto l’arretramento di 5 posizioni sulla griglia che il britannico s’è preso sul groppone per aver sostituito forzatamente il cambio.

Seb ha raccontato così, ieri, le sue sensazioni, dopo aver conquistato la 51esima pole in carriera:

Credo che abbiamo una buona base e la macchina funziona. Abbiamo migliorato il nostro lavoro di sviluppo sulla vettura. All’inizio è sempre un po’ difficile, ma ora le cose stanno migliorando. Quindi, è stato bello mantenere “viva” la macchina.

Mi sono sentito a mio agio sin dall’inizio e durante la sessione ho fatto progressi. Sono molto contento del mio ultimo tentativo e, ovviamente, anche del risultato ottenuto. Sono molto soddisfatto di come rispondeva oggi la macchina.

Abbiamo lavorato sul set-up e provato diverse cose. In Australia la pista, insidiosa e dal fondo irregolare, non ci aveva permesso di fare troppe modifiche e trarre delle conclusioni.

Ma dopo la gara e con il chilometraggio fatto, credo che abbiamo capito meglio la macchina. E’ bello vedere che abbiamo costruito una macchina forte e che oggi siamo riusciti a metterla in prima fila battendo tutti gli altri. E’ stato un gran bel risultato che tutta la squadra merita. Comunque, “il grande giorno” è domani (oggi, ndr)”.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Precedente articoloF1 Bahrain 2018: Ferrari spazzolano il Bahrain. Pole a Seb, Mercedes vicine
Prossimo articoloF1 Bahrain GP 2018: Vettel Trifolapalle alza muro, Mercedes non passano, miracolo Gasly
Sono un Divulgatore principalmente automobilistico. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments