Home Marche BMW BMW si garantisce fornitura semiconduttori a lungo termine

BMW si garantisce fornitura semiconduttori a lungo termine

BMW si assicura forniture equilibrate per il futuro con questo accordo.

63
0
BMW iX
0
(0)

L’approvvigionamento dei semiconduttori è la sfida di questi tempi per tantissime azienda e BMW ha siglato un accordo per garantirsi una fornitura a lungo termine di questi componenti essenziali per la realizzazione di microprocessori. Il Costruttore bavarese ha siglato così un accordo con due realtà che producono e sviluppano semiconduttori: si tratta di INOVA Semiconductors e GlobalFoundries.

Questo accordo garantisce al BMW Group la fornitura di diversi milioni di microchip all’anno. I microchip saranno impiegati, ad esempio, nella tecnologia ISELED smart LED, sviluppata congiuntamente da BMW Group. Questa tecnologia debutterà per la prima volta sulla BMW iX, le cui prime consegne sono iniziate nello scorso mese di novembre, e poi, successivamente, su altri veicoli.

La carenza di semiconduttori rallenta la produzione di auto fino a bloccarla e anche gli altri grandi Costruttori si stanno muovendo per mettere una pezza a lunga scadenza. Si pensi che la Volkswagen ha toccato un minimo storico della produzione di veicoli per colpa (anche) della carenza dei semiconduttori. Era dal 1958 che non si toccava un livello di produzione così basso per VW.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Dai, vota tu per primo! È gratis 😉

Precedente articoloF1, GP Abu Dhabi: Alfa Romeo Racing saluta Kimi e Antonio
Prossimo articoloF1 GP Abu Dhabi 2021, PL1 e PL2: come è andata
Sono un Divulgatore automobilistico e di F1. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes-AMG, Mercedes-Benz, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.