Aston Martin ha presentato pochi giorni fa il nuovo Aston Martin DBX, primo SUV del Costruttore inglese nei suoi 106 anni di storia. Questo SUV è costruito su una nuova piattaforma dedicata. Inoltre, gli ingegneri britannici hanno utilizzato il metodo di costruzione perfezionato che si affida all’impiego dell’alluminio incollato.

Così, la struttura della carrozzeria risulta essere molto leggera ma al tempo stesso estremamente rigida: il peso complessivo ammonta a 2.245 kg.

Per quanto concerne il bagaglio tecnologico, il SUV è provvisto delle sospensioni pneumatiche adattive, di ammortizzatori adattivi elettronici e delle molle pneumatiche adattive: tutto questo si traduce nella possibilità di aumentare l’altezza di marcia fino a 45 mm o di abbassarla fino a 50 mm.

Motore e cambio

Il motore montato sotto il cofano della DBX è una nuova versione del 4.0 litri V8 turbocharged, già presente nella DB11 e nella Vantage, ed erogante 550 CV (405 kW) di potenza e 770 Nm di coppia. Le prestazioni sono ottime, considerando la grande massa da spostare: lo 0 a 100 km/h viene chiuso in 4,5 secondi mentre la velocità massima tocca i 291 km/h. I consumi sono molto elevati oggettivamente: il dato del consumo combinato secondo il ciclo WLTP ammonta a 14,32 litri ogni 100 km mentre le emissioni di CO2 sono di 269 g/km (ciclo NEDC).

Il cambio associato è il 9 marce automatico che lavora insieme alla trazione integrale con i due differenziali attivi che ripartiscono la coppia nel modo più preciso e opportuno possibile tra gli assi.

Interni

Lo spazioso abitacolo (leggi l’articolo che avevo scritto) è lussuoso, elegante e rivestito di materiali di alta qualità. Il bagagliaio ha una capacità di 632 litri mentre gli schienali dei sedili ribaltabili sono frazionabili nelle proporzioni di 40:20:40. Tra i tanti pacchetti di accessori a disposizione vi segnalo il Pet Package che include anche una piccola lavatrice portatile per lavare il cane fangoso dopo una passeggiata, o lo Snow Package che fornisce gli asciuga-scarponi da sci.

Oltre all’aerodinamica, gli ingegneri Aston Martin si sono concentrati su come ridurre al minimo i rumori percebibili all’interno dell’abitacolo che accoglie 5 persone.

Prezzo, specs

I primi 500 clienti beneficiano del ‘1913 Package’ che include alcune placche distintive che celebrano questi primi esemplari. Inoltre il cliente riceverà un libro speciale firmato dall’AD di Aston Martin, Marek Reichman ed un invito per un cocktail party presso Waldorf Astoria.

Il prezzo per l’Italia non è ancora conosciuto ma quello per la Germania sì: € 193.500. Tenendo presente che negli USA il prezzo partirà da $ 189.900, da noi esso sarà molto probabilmente sopra i € 200.000.

DBX Specifiche

Motore: 4.0-litri V8 Twin Turbo
Cilindrata: 3.982 cm³
Alesaggio: 83 mm
Corsa: 92 mm
Rapporto di compressione: 8.6:1
Potenza: 550 CV (405 kW) @ 6.500 giri/min
Coppia: 700 Nm @ 2.200-5.000 giri/min
Potenza specifica: 138 CV/litro
0-100 km/h: 4.5 secondi
Velocità massima: 291 km/h
Emissioni combinate CO2: 269g/km
Consumo combinato (l/100km): 14.32
Trasmissione: cambio automatico a 9 rapporti
Sospensione anteriore: Doppio braccio oscillante indipendente
Sospensione posteriore: Multi-link
Cerchi: in lega da 22 pollici
Gomme: Pirelli P Zero, Ant. 285/40 YR22, Post. 325/35 YR22
Impianto frenante, anteriore: dischi in acciaio ventilati, Ø410 mm con pinze a sei pistoncini in alluminio
Posteriore: dischi in acciaio ventilati, Ø390 mm con pinze in alluminio a pistoncini scorrevoli.
Dimensioni:
Lunghezza: 5.039 mm
Larghezza (corpo vettura): 1.998 mm
Larghezza (specchietti ripiegati): 2.050 mm
Larghezza (specchietti aperti): 2.220 mm
Altezza: 1.680 mm
Passo: 3.060 mm
Capacità serbatoio: 85 litri

Lascia un commento