0
(0)

Secondo Fernando Alonso, Alpine F1 vivrà una stagione di transizione quest’anno nell’attesa di un 2022 che, con la rivoluzione dei regolamenti, potrebbe anche ribaltare le gerarchie ad oggi molto consolidate. L’ex pilota Ferrari e McLaren si sta riposando a domicilio, dopo l’incidente di Lugano, prima di riprendere la preparazione in vista della nuova stagione.

In un’intervista concessa al sito ufficiale della F1, lo spagnolo si è mostrato molto prudente, molto realistico o forse … già rassegnato. Però, in fondo, possiamo dire che lo sapeva, sapeva di non correre per la Mercedes. Fernando non si sbilancia dunque troppo circa le aspettative però qualche cosa la dice.

Non ho ancora iniziato a pensarci – penso che siamo in una fase troppo iniziale dei preparativi. Forse dopo i test invernali si può immaginare o sognare riguardo alla prima gara o dove si potrà essere. Al momento, non ho alcun pensiero al riguardo,” commenta Fernando.

E ancora: “Realisticamente dobbiamo tenere i piedi per terra sapendo che anche se ci sono dei cambiamenti per quest’anno, non sono drammatici, quindi le prestazioni non saranno troppo diverse rispetto allo scorso anno. Penso che la Mercedes sarà davanti a tutti, poi ci sarà la Red Bull e poi una lotta serrata tra poche squadre. Alpine farà parte di quel gruppo di squadre e sarà interessante vedere chi si adatterà meglio ai nuovi regolamenti.

Penso che sarà molto serrata, quindi potremmo lottare per il sesto o il settimo [posto] sulla griglia o potrebbe essere il quindicesimo molto facilmente. Il nostro compito è lottare almeno per la top 10.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments