Paddy Lowe a Barcellona lo scorso 28 febbraio / Foto: Williams F1

Acque agitate in casa Williams: la blasonata scuderia di F1 ha congedato il direttore tecnico Paddy Lowe a pochi giorni dall’inizio della stagione 2019. L’ingegnere britannico, ex Mercedes, paga evidentemente per tutte le difficoltà vissute durante l’inverno.

Paddy Lowe, ex McLaren ed ex Mercedes, paga dunque per i ritardi nello sviluppo della monoposto, ritardi che hanno fatto saltare due giornate e mezzo di test a Barcellona. Poi si è capito che la monoposto non era così veloce.

Lowe “sta prendendo una congedo dall’azienda per motivi personali.

Un portavoce della scuderia britannica ha confermato ad Autosport che Lowe “sta prendendo una congedo dall’azienda per motivi personali.

Tenete anche ben presente che la FW42 oltre ad essere poco prestazionale è anche illegale dal momento che la Fia ha comunicato alla Williams l’obbligo di modificare la sospensione anteriore e non c’è rimasto molto tempo per apportare le dovute modifiche. Altrimenti, non si correrà in Australia.

Lascia un commento