Hamilton sul podio in Spagna - Foto: Mercedes AMG Petronas Motorsport

Premessa numero 1: Sebastian Vettel non ha una monoposto vincente quest’anno, purtroppo questo è un dato di fatto.

Premessa numero 2: Lewis Hamilton la macchina vincente ce l’ha eccome sotto al sedere e se la tiene ben stretta ma il tempo passa per tutti e anche per il britannico che ha compiuto 34 anni lo scorso 7 gennaio. Mica bruscolini per un pilota di F1.

A Toto Wolff è stato chiesto come vedesse Sebastian Vettel quale futuro pilota Mercedes, magari al posto di Lewis Hamilton, qualora il 5 volte campione decidesse un giorno di lasciare.

Questa è la risposta del team principal della scuderia Mercedes di F1, come quotato da Sky Sports F1:

Sebastian… perché no Sebastian? Assolutamente [potrei immaginarlo]. Penso che sia necessario considerare la possibilità che ci siano 6 o 7 piloti là fuori che hanno l’abilità e l’intelligenza tale da meritarsi di stare su una macchina che vince campionati.

Due di loro sono con noi e spero che sarà per sempre e poi ce ne sono pochi altri che ci piacciono molto guardandoli e che ci piacciono molto mentre corrono in pista. Sebastian è sicuramente uno di loro.

Passo alle conclusioni — Sinceramente mi sembrerebbe strano che la Mercedes puntasse su Vettel quando il tedesco non avrà più un contratto con la Ferrari (fine 2020). Allora, Seb avrà compiuto 33 anni. Più probabilmente secondo me, il team tedesco punterebbe su un pilota come Verstappen qualora la Red Bull continuasse a non dargli una macchina vincente.

Lascia un commento