Verstappen vince a domicilio :: Foto by courtesy of Pirelli / Glenn Dunbar / LAT Images
0
(0)

Max Verstappen ha conquistato il successo nel GP dei Paesi Bassi davanti al suo pubblico “invasato”. Adesso il 23enne olandese è di nuovo in vetta alla classifica Mondiale Piloti, precedendo di tre punti Lewis Hamilton che si è dovuto accontentare del secondo posto. Le Mercedes subito dopo il via hanno inseguito l’olandese senza però riuscire a dare la zampata giusta per superarlo. Tra l’altro, proprio nel finale, Bottas ha rischiato di togliere il giro più veloce (e il punto aggiuntivo) al compagno di box, obbligato a cambiare le gomme per riprenderselo.

La Ferrari, grazie al quinto posto di Leclerc e al settimo di Sainz, conquista la terza posizione nel Mondiale Costruttori, sfruttando anche il fine-settimana poco positivo della McLaren. Peccato che lo spagnolo è stato sverniciato proprio all’ultimo da Fernando Alonso che sulla Alpine si è preso la sesta posizione. Notevole anche la rimonta di Pérez che partiva dal fondo. Niente punti per l’Alfa Romeo.

Nel Mondiale Costruttori, la Mercedes consolida la prima posizione a quota 344.5 punti, davanti alla Red Bull (332.5 punti) e alla Ferrari. Il Cavallino con 181.5 punti, ha 11,5 punti di vantaggio sulla McLaren. Nel Piloti, Verstappen conduce (224,5 punti) con 3 punti di vantaggio su Lewis.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Precedente articoloAudi Grandsphere Concept: 721 CV e guida Autonoma 4° Livello
Prossimo articoloDacia Jogger: Interni, Dimensioni, Motorizzazioni, Bagagliaio | 25 Foto
Sono un Divulgatore ignorante. Ignoro quasi tutto. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore e nella Passione travolgenti.
Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments