Grosjean procede sulla pit lane a Melbourne. Poco dopo sarà dramma anche per lui. Foto: Haas F1 Team.
0
(0)

Il team Haas di F1 è incappato nel dolorosissimo doppio e pecoreccio ritiro durante il GP d’Australia di Formula 1: gli americani sembravano lanciatissimi e persino in grado di cogliere piazzamenti importanti per un potenziale bottino di 22 punti. Ma poi, tutto è svanito causa pastocchi combinati durante il cambio gomme.

Dopo Kevin Magnussen è toccato a Romain Grosjean doversi accostare e fermarsi perché la ruota anche nel suo caso non era stata fissata bene. Il pilota franco-svizzero non nasconde l’amarezza, lo sconforto, il dramma di questi ritiri.

È chiaro che fa molto male. Ormai bisogna vedere se si tratta di un errore materiale o umano. Sono dispiaciuto per tutti i tifosi francesi che si sono alzati questa mattina [di domenica 25 marzo]. Potevo finire quarto o quinto. Il volo di ritorno verso l’Europa sarà molto lungo,” ha commentato Grosjean a Canal+.

Ero fra i più rapidi in pista prima del mio abbandono. Sarei potuto restare in contatto con i piloti al comando se avessi potuto sorpassare Kevin all’inizio della corsa. Oggi si perdono forse 22 punti nel campionato Costruttori. Rialzeremo la testa e ritorneremo più forti nel prossimo Gran Premio.

Facciamo tutti degli errori. Basta vedere Max Verstappen che va in testacoda e non tocca miracolosamente niente. Siamo sempre al limite. Per il momento abbiamo tutti voglia di piangere. Ma se riusciremo a ripetere le nostre prestazioni australiane in Bahrain, sarebbe straodinario.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Precedente articoloUna questione di dadi ha causato il pecoreccio doppio ritiro Haas a Melbourne
Prossimo articoloBMW X3 elettrica: si farà | Uscita
Sono un Divulgatore ignorante. Ignoro quasi tutto. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore e in certe Passioni travolgenti.
Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments