911 Carrera Coupé

In un’intervista concessa al giornale tedesco BILD am Sonntag, l’AD Porsche, Oliver Blume, ha toccato diversi argomenti ma quello su cui voglio soffermarmi principalmente riguarda l’iconica Porsche 911. Interessante è anche la parte riguardante la mobilità sostenibile (leggi anche elettrificazione della gamma).

I clienti vogliono (anche) mobilità sostenibile
Alla considerazione del giornale secondo cui i clienti Porsche preferiscono sportive con motori potenti e rombanti piuttosto che pensare all’efficienza e alla riduzione delle emissioni di CO₂, Blume enfatizza l’aspetto contrario: “Al contrario, i nostri clienti richiedono anche che i nostri veicoli possano essere guidati e prodotti nel modo più sostenibile possibile. Porsche rimarrà sempre innovativa e dinamica, diventando contemporaneamente sempre più efficiente. I clienti non acquistano un’auto sportiva solo per guidare velocemente. La nostra nuova Taycan è il miglior esempio in questo caso. Vanta valori di accelerazione eccezionali e una fantastica dinamica di guida, ma allo stesso tempo produce zero emissioni ed è quasi silenziosa durante il funzionamento. 

Sulla strada dell’elettrificazione sì ma la 911…
Per quanto concerne l’elettrificazione della gamma, Blume ha ricordato quali sono gli obiettivi della Porsche, tenendo però ben presente che la mitica 911 resterà sempre a benzina. Interessante precisazione. “Circa il 50% di tutti i veicoli Porsche potrebbe essere venduto con una trazione elettrica o ibrida entro il 2025. Tuttavia, Porsche offrirà sempre motori a combustione, in particolare nella 911. Ma non possiamo fermare la marcia in avanti dell’elettromobilità.

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments