0
(0)

Porsche presentò il prototipo della Carrera GT nel corso della mattina del 28 Settembre 2000, a Parigi. Il mitico Walter Röhrl ebbe l’onore di guidare l’auto con motore centrale V10 lungo le strade del centro della capitale francese e, in particolare, sotto la maestosità dell’Arco di Trionfo sulla piazza Charles-de-Gaulle. Potete ammirare la foto di Röhrl a bordo della GT, scortato dalla polizia francese in moto, impegnato a guidare sullo scivoloso pavé bagnato.

DNA da Le Mans. La Porsche Carrera GT deriva da un prototipo per Le Mans e quindi può essere lecitamente considerata come una vettura da corsa omologata per la strada. A 20 anni di distanza dal debutto di quel prototipo, Porsche avrebbe voluto tornare a Parigi per festeggiare questo momento. Purtroppo, a causa del Covid-19, si è preferito omaggiare questo bolide presso la Pariser Platz, alla Porta di Brandeburgo di Berlino. La Carrera GT deriva dal prototipo Porsche LMP2000, rimasto a lungo segreto e conosciuto con il nome in codice di 9R3. Esso fu completato nel 1998 e disponeva di un motore V10 e di un telaio in fibra di carbonio. Si concretizzò poi l’idea di realizzare una stradale che racchiudesse tutti i punti di forza del prototipo 9R3 a cominciare dalla sofisticatissima aerodinamica. La vettura destinata alla produzione di serie fu presentata al Salone dell’Auto di Ginevra del 2003.

Tecnica sopraffina. La Porsche Carrera GT veniva costruita nello stabilimento di Lipsia. Per la prima volta in una Porsche di serie, il telaio monoscocca ed il supporto motore furono realizzati interamente in plastica rinforzata con fibra di carbonio leggera seppur ad alta resistenza. Altri punti di forza da sottolineare: guscio dei sedili leggeri in Kevlar, dischi dei freni in ceramica, assali a doppio braccio oscillante senza dimenticare la prima frizione a secco a due dischi in ceramica, al mondo.

Motore V10. Questo propulsore V10, dal baricentro molto basso, è associato a un cambio manuale a 6 rapporti. Rispetto al prototipo, la cilindrata salì da 5.5 a 5.7 litri. Anche la potenza salì fino a toccare i 612 CV. E considerando il peso contenuto a soli 1.380 kg (2.25 kg per CV), il bolide V10 scatta da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi. La leva del precisissimo cambio esibisce un pomello del cambio in faggio laminato che si adatta alla perfezione alla mano.

Porsche Carrera GT: dati tecnici – Consulta i dati completi qui!
Motore V10 aspirato, angolo cilindro 68°
Cilindrata / Compressione 5,733 cc / 12,0:1
Potenza 450 kW / 612 CV a 8.000 giri / min
Coppia massima 590 Nm a 5.750 giri / min
Cambio 6 marce manuale con frizione in ceramica
Accelerazione 0-100 km / h in 3,9 s | 0-200 km / h in 9,9 s
Velocità massima 330 km/h
Lunghezza 4.613 mm
Larghezza 1.921 mm
Altezza 1.166 mm
Passo 2.730 mm
Periodo di costruzione dal 2003 al 2006
Prezzo da nuova nel 2003 452.690 euro

Testo ripreso in parte dall’articolo di Thomas Fuths scritto sul Porsche Klassik magazine, pubblicazione n°18. Foto del fotografo Markus Bolsinger.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments