La Speedster "normale" e quella con il pacchetto Heritage Design.

Dopo la concept car, è giunta l’ora che la Porsche 911 Speedster vada in produzione: si tratterà di una limited edition. Scopriamola insieme.

Prezzo per l’Italia

È notevole se consideriamo i 277,384 € euro (inclusa IVA e dotazioni specifiche) necessari per accaparrarsela. Faccio notare che il futuro proprietario potrà ordinare uno dei 1.948 “cronografi 911 Speedster” realizzati anch’essi in tiratura limitata.

Soli 1.948 esemplari

La Porsche 911 Speedster vedra una produzione di 1.948 unità, in omaggio alla mitica Roadster 356 “Numero 1” del 1948.

Carrozzeria

Una caratteristica che balza subito all’occhio è il sinuoso andamento a “doppia bolla” della carenatura che chiude il vano del tetto ripiegabile in tessuto. L’ampio cofano posteriore, realizzato in fibra di carbonio leggera, si apre elettricamente, scivolando leggermente indietro.

Il cofano anteriore, in materiale composito in fibra di carbonio, pesa 2 kg meno di quello della 911 GT3 mentre i parafanghi, dello stesso materiale, provengono dalla 911 R. Il grembiule anteriore proviene dalla GT3; gli specchietti laterali saranno Sport Design, regolabili elettricamente e riscaldabili.

Grembiule e spoiler estensibile posteriori sono quelli della 911 GT3 Touring.

Interni 

L’abitacolo vede i supporti laterali, i poggiatesta, i braccioli delle portiere e la corta leva del cambio tutti rivestiti di pelle nera. I sedili sportivi realizzati in materiale composito in fibra di carbonio presentano una sezione centrale rivestita di pelle traforata.

Il nome del modello “Speedster” compare sui poggiatesta, sui battitacco in carbonio, e sul contagiri che presenta quadranti neri con lancette bianche e numeri verdi, come il resto della strumentazione.

A disposizione c’è il pacchetto opzionale Heritage Design che reinterpreta alcuni elementi classici degli anni ’50 e ’60 come l’abbinamento cromatico nero/cognac all’interno dell’abitacolo.

Motore e tecnica

La 911 Speedster è spinta dal potente motore da 4.0 litri aspirato boxer erogante 510 CV di potenza a 8.400 giri/min e 470 Nm di coppia a 6.250 giri/min. Scatta da 0 a 100 km/h in 4,0 secondi mentre la velocità massima tocca i 310 km/h.

Il 6 cilindri monta due filtri anti-particolato per motori a benzina (GPF) ed è conforme allo standard Euro 6d TEMP EVAP-ISC: è associato unicamente al cambio manuale a 6 rapporti. Al posteriore c’è il differenziale autobloccante meccanico.

Altre caratteristiche del pacchetto tecnico: asse posteriore sterzante sportivo, supporti attivi del motore, ripartizione della coppia PTV (Porsche Torque Vectoring), Porsche Stability Management (PSM) e il PASM con taratura sportiva e ribassamento di 25 millimetri.

Da non dimenticare sono sia i cerchi Speedster forgiati da 20 pollici con serraggio monodado sia l’impianto frenante PCCB (Porsche Ceramic Composite Brake) con freni a disco ad alte prestazioni carboceramici internamente fessurati e forati.

Lascia un commento