Che amarezza per l'Alfa Romeo oggi in Germania! / Foto: Alfa Romeo Racing.

Alfa Romeo senza punti | Kimi Räikkönen e Antonio Giovinazzi hanno chiuso, rispettivamente, al settimo e ottavo posto il movimentato Gran Premio di Germania 2019 di F1. Ma la gioia in casa Alfa Romeo è durata molto poco considerando che i due piloti sono stati penalizzati di 30 secondi ciascuno. Questo fardello ha spinto i due piloti fuori dalla zona a punti: per la precisione, Kimi in 12esima e Antonio in 13esima posizione.

Perché penalizzati? | I due piloti Alfa Romeo sono stati penalizzati per una presunta violazione dell’articolo 27.1 del regolamento sportivo. I commissari hanno riscontrato che il valore della coppia della frizione alla partenza (300 millisecondi) non corrispondeva a quanto previsto dal regolamento (70 millisecondi). Questa situazione è stata interpretata come un potenziale vantaggio e pertanto i commissari hanno comminato uno stop and go da 10 secondi che si è tradotto poi nei 30 secondi da aggiungere al tempo finale.

Alfa farà ricorso | Frédéric Vasseur, il team principal, ha spiegato come il malfunzionamento della frizione si sia verificato durante i giri percorsi dietro la safety car, prima del via. Un malfunzionamento che, a suo dire, non poteva essere gestito né controllato dalla scuderia. Vasseur ha evidenziato come il team farà sicuramente appello, sicuro di avere motivazioni e prove giuste per ribaltare la decisione presa dai commissari.

Kubica a punti dopo 8 anni! | E Robert Kubica finalmente si prende il primo punto mondiale e anche la Williams cancella quel terribile zero che l’affliggeva. La situazione della Williams resta comunque catastrofica anche se qualche leggero segnale di miglioramento si comincia a scorgere.

Anche Lewis a punti | Zitto zitto, Hamilton si prende due punti veramente inattesi. E questo significa che il cinque volte campione allunga la striscia di gare consecutive a punti, portandola a 23. Insomma, la Mercedes non è rimasta del tutto a bocca asciutta nella gara di casa. Anche Grosjean e Magnussen salgono, rispettivamente, al settimo e all’ottavo posto.

Lascia un commento