Lewis Hamilton si è detto “molto sorpreso” che la F1 non si fermi in Australia vista la pandemia di Coronavirus che sta colpendo praticamente tutto il Mondo. Sul circuito di Albert Park sono state adottate alcune misure precauzionali in vista dell’imminente fine-settimana di gara.

Sono molto molto sorpreso che noi siamo qui. Penso che sia una gran cosa che abbiamo le gare ma per me è scioccante che siamo tutti seduti in questa stanza [per la conferenza stampa]. Ci sono così tanti tifosi già qui oggi e sembra che il resto del Mondo stia reagendo, probabilmente con un po’ di ritardo,” ha detto Lewis.

Ma già questa mattina si vede Trump chiudere i confini per l’Europa verso gli USA e vediamo che la NBA è stata sospesa. Eppure la F1 continua.” La F1 dunque è l’unica disciplina che continua come se nulla fosse.

Solamente una decisione proprio all’ultimo dello Stato australiano di Vittoria potrebbe bloccare la prova. Intanto, i contatti con il pubblico sono limitati a una sola zona mentre tutto il personale dei media deve tenere le distanze di sicurezza. Non solo loro, ovviamente. Precauzione e buonsenso prima di tutto, per tutti.

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments