2020 Turkish Grand Prix, Domenica - Foto: Mercedes AMG F1 Petronas / LAT Images
0
(0)

Partenza. Pista bagnatissima al via del GP Turchia 2020 di Formula 1. Partite benissimo le due Racing Point come anche Vettel che raggiunge la quarta posizione. Hamilton sbaglia e viene castigato sia da Vettel che dai due piloti Red Bull che lo seguono. Verstappen parte malissimo. Una Renault e la Mercedes di Bottas si toccano.

3/58. Racing Point scatenate e in particolare Stroll che ha già più di 5 secondi di vantaggio su Pérez. Max tallona Vettel senza superarlo.
5/58. Bottas finisce in testacoda per la seconda volta. Le sue misere speranze per il mondiale piloti sono praticamente andate a farsi benedire. Ma c’erano pochi dubbi al riguardo.
7/58. Pérez piano piano cerca di ricucire il margine rispetto al leader Stroll.
8/58. Bottas è un altro pilota a montare le gomme intermedie e rientra in 19esima posizione, dietro a Leclerc che aveva montato le stesse gomme poco prima.
9/59. Anche Vettel e Hamilton montano le intermedie, rientrando rispettivamente in settima e ottava posizione.
10/58. Il leader Stroll monta le intermedie [2.9 s] e rientra in quarta posizione.

11/58. Pérez al box per il cambio gomme ma la sua sosta è lenta [4.9 s].
12/58. La sosta di Max non è veloce [4.0 s] e rientra così in P4 tra Pérez e i due campioni del mondo Vettel-Hamilton. Nel giro successivo, Giovinazzi accosta e si ritira. Entra la safety car virtuale che al 15esimo giro se ne va.
16/58. Albon approfitta di un lungo di Hamilton, prendendosi la P5. Subito dopo il pilota Red Bull supera anche Vettel e va in P4. L’acqua evidentemente gli giova.
19/58. Verstappen finisce in testacoda dopo l’assalto a Pérez, perde posizioni anche perché subito dopo deve tornare al box per il cambio gomme.

23/58. Albon è sotto al secondo di distacco rispetto a Pérez che si trova in P2. Verstappen intanto aspetta di sapere se verrà penalizzato per aver leggermente superato la linea bianca percorrendo la corsia di rientro in pista.

31/58. Sosta per Leclerc che, come tutti in questa fase di gara, rimonta le intermedie.
33/58. Leclerc approfitta della sosta di Ricciardo per salire in P8. Il monegasco ha il giro più veloce momentaneo.
34/58. Sosta per Vettel [5.3 s] mentre Albon finisce in testacoda e perde la P3 a vantaggio di Hamilton. Per Vettel, ancora l’ennesimo pit stop lento.
35/58. Albon effettua la sua sosta e rientra tra le due Ferrari in P6.
36/58. Magnussen accosta subito dopo aver cambiato le gomme. Presumo per un fissaggio scorretto. Nel giro successivo, Stroll cambia gomme [3.2 s], rientrando in P4. Hamilton si prende il comando dopo aver superato Pérez.

41/58. Leclerc supera Vettel e si porta in P4 a poca distanza da Verstappen. Il monegasco ha un altro passo rispetto all’olandese. Il sorpasso avviene 3 giri dopo. Max rientra [3.7 s] in P7.
50/58. Leclerc esce sulla via di fuga. Tra le curve 12 e 13, Ricciardo finisce in testacoda mentre duella con Norris per la P9.
52/58. Kimi e Verstappen in testacoda quasi simultaneamente nello stesso punto alla curva 4, con leggera discesa.
54/58. Salvo imprevisti dell’ultimo momento, le posizioni sembrano congelate.
56/58. Norris supera Stroll e sale in P8, approfittando di un errore del canadese.

Ultimo giro. Hamilton vola verso il suo settimo titolo in carriera. Vince la gara e si prende il titolo. Leclerc regala il podio a Vettel che approfitta di una inchiodata del monegasco che per pochissimo era salito in P2.

Classifiche mondiali. Hamilton campione, sale a quota 307. Bottas, eterno secondo, lontano e inchiodato a 197 punti mentre Sergio Pérez si prende la quarta piazza con 170 punti. Leclerc è quinto con 97 punti. La Mercedes sale a 504 punti davanti alla Red Bull con 240 punti. Contendibile la terza posizione adesso conquistata dalla Racing Point (154), inseguita dalla McLaren (149). Ferrari in sesta piazza con 130 punti ma in scia della Renault (136).

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments