Ferrari in qualifica a Miami - Foto: Ferrari
0
(0)

DOPO 16 ANNI – La doppietta Ferrari ottenuta oggi nelle qualifiche del GP Miami F1 2022 irrobustisce le ambizioni mondiali del Cavallino e soprattutto quelle di Charles Leclerc, autore della pole con il tempo di 1m 28.796s. Nella Q3, Max Verstappen è stato il più rapido (con 1m 28.991s) nel primo tentativo, tallonato dai due ferraristi (Charles a 64 millesimi e Carlos a 80 millesimi). Ma nel secondo, decisivo, tentativo, Max ha commesso un errore mentre i due ferraristi si sono migliorati strappando alla Red Bull la pole position e tutta la prima fila. Carlos Sainz ha chiuso in P2 a 0.190s. Con il suo secondo tentativo, Sergio Pérez ha ridotto lo svantaggio dalla vetta ma non ha potuto far meglio della P4. È da 16 anni che la Ferrari non prendeva la pole negli USA.

BOTTAS FENOMENALE – Un pimpante Valtteri Bottas chiude in P5 con il tempo di 1m 29.475s. Il pilota Alfa Romeo s’è preso la grandissima soddisfazione di stare davanti a entrambe le due Mercedes e in particolare a quella di Hamilton, sesto. Gasly, Norris, Tsunoda e Stroll completano la top 10. Piuttosto inconsueta l’esclusione di George Russell dalla Q3: il veloce pilota Mercedes ha sofferto di tanto porpoising in Q2. Il pilota Zhou Guanyu (P17) è stato sicuramente danneggiato all’ultimo tentativo essendosi trovato davanti tante monoposto che si apprestavano a lanciarsi per l’ultimo tentativo. Indecente la prestazione di squadra della Williams.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Precedente articoloGP Miami F1 2022: Libere 3, brivido finale per Max
Prossimo articoloF1: Horner si aspetta il ritorno della Mercedes
Sono un Divulgatore principalmente automobilistico. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments