Alcune fiamme sono fuoriuscite dal posteriore della McLaren MCL33 martedì scorso a Barcellona mentre Stoffel Vandoorne era al volante: il tutto è stato provocato da un bullone marcio dello scarico che poi si è allentato.

È uno stupido bullone che si è rotto nello scarico. Quindi si è trattato di un problema da 2 sterline che ci è costato un sacco di tempo in pista, quindi abbiamo dovuto ricostruire il cambio ed il posteriore. Niente altro. Non ci è costato molto rivedere il design, è più una questione di tempo perso in pista. Come si può vedere il design è sempre lo stesso e la macchina ancora va,” ha spiegato il direttore sportivo della McLaren, Eric Boullier.

Quindi, un pecoreccio bullone marcio dell’impianto di scarico dal valore di due sterline ha fatto sacramentare meccanici ed ingegneri McLaren.

Per la cronaca, qualche smadonnamento è uscito anche oggi quando la MCL33 è incappata in un problema all’impianto di raffreddamento. Nello specifico si è trattato di un buco nello scudo termico.

Lascia un commento