George Russell, Williams FW43, lo scorso febbraio a Barcellona per i test 2.(Foto by courtesy of Pirelli)

Il Supremo ex boss della F1, Bernie Ecclestone, si sta muovendo alla ricerca di possibili acquirenti della scuderia Williams di Formula 1 che non se la passa molto bene.

Nel mese scorso, la Williams ha annunciato che la scuderia è in vendita o quantomeno in cerca di investitori. Ecclestone ha detto che il possesso di un team di F1 è “un hobby molto costoso“.

Tra le opzioni da valutare rientra la cessione di una quota di maggioranza o della quota di maggioranza oltre che dell’intera squadra. Ecclestone ha commentato ad AFP la situazione:

La Williams sarebbe una grave perdita, al 100%. Mi sto guardando intorno per cercare persone che potrebbero essere coinvolte. Spero che non sia la fine della scuderia Williams. Sarebbe la fine di un’era ma spero che si possa trovare qualcuno che possa permettersi di gestire in maniera giusta la squadra perché è una cosa terribile perdere un team come questo.

E ancora: “Non è pensabile. Il caro vecchio Frank ha dovuto lavorare così duramente per assicurarsi che il team gareggiasse, cosa che è avvenuta, e poi adesso vederlo scomparire così, non va bene, è una scuderia storica.

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments