2020 Eifel Grand Prix, Domenica, Ham festeggia col bottiglione - Foto: Mercedes AMG F1 Petronas/LAT Images
4
(1)

Giornata storica oggi sul Nürburgring: Lewis Hamilton ha vinto con facilità il GP dell’Eifel, eguagliando Michael Schumacher a quota 91 successi. Per il britannico si tratta anche del settimo successo stagionale su undici corse finora disputate.

Valtteri Bottas, che scattava dalla pole, ha comandato la prima parte della corsa poi ha pastrocchiato in frenata e Lewis lo ha prontamente castigato. Dopo poco, al 18esimo giro, il componente MGU-H ha tradito la Mercedes del finlandese, costringendolo all’amaro ritiro. Max Verstappen ha cercato di mettere pressione a Lewis ma non aveva il ritmo per minacciarlo seriamente.

Grazie alla terza piazza ottenuta da Ricciardo, la Renault torna sul podio dopo lungo tempo (GP Malesia 2011). Sergio Pérez, quarto, ha mancato di poco il podio, mentre punti pesanti sono andati a Sainz (5°) e Gasly (6°).

Charles Leclerc ha chiuso in settima posizione e visto come era andata al sabato in qualifica, forse il monegasco sperava in qualcosa di meglio. Ha effettuato due soste ma a 15 giri dal termine, il ritiro di Norris e la conseguente rimozione della sua McLaren non hanno agevolato la corsa del monegasco. La safety car ha permesso a molti di effettuare il cambio gomme me Charles non aveva più gomme nuove e ha preferito restare in pista. Purtroppo ha dovuto cedere la sesta posizione a Gasly. Vettel ha spiattellato le gomme in un testacoda e alla fine non è riuscito a entrare in zona punti alle spalle dell’ottimo Giovinazzi, decimo dietro a Hülkenberg (8°) e Grosjean (9° con una sola sosta).

Classifiche mondiali

Hamilton guida il mondiale Piloti con 230 punti mentre Bottas, secondo con 161 punti e oggi a bocca asciutta, vede avvicinarsi Verstappen (147). Ricciardo sale in quarta posizione a quota 78 punti. Leclerc è ottavo con 63 punti, Seb solamente 13esimo con appena 17 punti.

Nel Costruttori, Mercedes sale a 391 punti contro i 211 della Red Bull e i 120 della Racing Point e via via tutte le altre. La Ferrari non si schioda dal sesto posto con 80 punti.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 4 / 5. Conteggio voti: 1

Ancora nessun voto! Vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments