Home Grand Prix Austria F1 GP Austria 2022, Gara: Leclerc più forte anche del pedale spanato

F1 GP Austria 2022, Gara: Leclerc più forte anche del pedale spanato

Leclerc è un fenomeno paranormale. Vince anche contro il pedale spanato della sua Ferrari. Peccato per il ritiro di Sainz messo ko da un problema tecnico che ha mandato in fumo la sua power unit. Lo spagnolo stava rampando dietro Max che chiude in P2 e si prende pure il giro più veloce. Gara emozionante.

23
0
Foto by courtesy of Pirelli
0
(0)

Charles Leclerc ha vinto con pieno merito ma anche con tanta sofferenza finale il F1 GP Austria 2022. Sul podio salgono anche Max Verstappen, vincitore della gara Sprint di ieri, e Lewis Hamilton che beneficia del ritiro nelle fasi finali di Carlos Sainz. Sotto il cofano della Ferrari dello spagnolo è come se fosse esploso qualcosa, lo si è visto molto chiaramente. Qui sotto i fatti più significativi del GP austriaco.

Partenza — Valtteri Bottas parte dai box. Contatto tra Pérez e Russell: messicano nella ghiaia. Sainz ha lottato con Russell per mantenere la P3.

2/71 – Gomma dura per Pérez. Adesso è ultimo. Max al comando ma Leclerc non lo molla. Al quinto giro, Mick Schumacher super Lewis Hamilton, prendendosi la P7;
8/71 – Doppiaggio di Pérez da parte del duo Max-Charles;
10/71 – Max sotto assalto di Charles. 5 secondi a Russell per incidente con Pérez;
12/71 – Sorpasso di Leclerc su Max che sembra faticare;
14/71 – 3,2s la sosta per Max che monta le hard;
15/71 – Ham su Mick e Magnussen e va in P4;
17/71 – Max è già in P4 alle spalle di Lewis;
18/71 – Max supera Lewis dopo un breve duello;

24/71 – Max recupera sulle due Ferrari;
26/71 – Ritiro per Pérez;
27/71 – 2,6s di sosta per Leclerc che monta gomma dura; rientra nella P3;
28/71 – 2,3s di sosta per Sainz che rientra davanti a Hamilton che però deve ancora fare la sosta;
29/71 – Sosta per Ham (4,4s) che rientra in P6;
33/71 – Sorpasso di Leclerc su Max; Fioccano le penalità per track limits. Prima a gasly e poi Norris ma anche altri rischiano.
37/71 –  2,4s di sosta per Verstappen (ancora hard);

40/71Testacoda alla curva 4 per Vettel che riparte danneggiando leggermente Leclerc che stava per passare proprio nel punto dove è entrata in scena la bandiera gialla, obbligandolo ad alzare il piede;
42/71 – Altri 5 secondi di penalità per Gasly per il contatto con Vettel
45/71 – Sorpasso e controsorpasso tra Russell e Stroll. L’inglese sale in P7;
48/71 – Doppio sorpasso dei piloti Haas su Stroll;
50/71 – Sosta per Charles (2,4s)
51/71 – Sosta per Carlos (2,6s)
52/71 – Ham sosta 3,8s (media); Gasly non ha scontato penalità e ne prenderà un’altra;
53/71 – Sorpasso di Leclerc su Max;
58/71In fumo la Ferrari di Sainz. Attimi di paura per lo spagnolo che è rimasto qualche secondo nell’abitacolo mentre la monoposto prendeva fuoco al posteriore e contestualmente andava all’indietro. Poi un commissario ha messo un cuneo dietro l’anteriore destra;
59/71 – Virtual safety car in scena per consentire di rimuovere la Ferrari di Sainz. Charles e Max ne approfittano per cambiare le gomme montando la gialla;

60/71 – Riparte la corsa ma Leclerc si lamenta di un problema al pedale;
63/71 – Giri veloci in serie per la coppia Charles-Max. Quest’ultimo per ora prevale sul monegasco;
68/71 – Leclerc ha un grande problema con l’acceleratore e il suo vantaggio su Max si riduce di giro in giro: adesso è intorno a 2,7s;
71/71 — Trionfa Leclerc nonostante i problemi all’acceleratore e alla cambiata. Sul podio anche Verstappen ed Hamilton. Charles vince per soli +1.532s mentre Lewis è lontano oltre 44 secondi dalla vetta. Punti pesanti anche per Russell e Ocon. Finalmente un’altra prestazione di sostanza per Mick Schumacher che chiude in P6, primo dei doppiati. Completano la top 10 i vari Norris, Magnussen, Ricciardo e Alonso.

Classifiche mondiali. Nel Piloti, Verstappen rimane ampiamente al comando con 208 punti. Leclerc ricuce leggermente portandosi a 170. Non cambiano i punteggi di Pérez (151) e di Sainz (133) a causa del doppio ritiro. Si avvicinano i due piloti Mercedes: Russell sale fino a 128 punti, Lewis a 109. Nel Costruttori, Red Bull continua a condurre con 359 punti davanti a Ferrari (303), Mercedes (237) mentre McLaren e Alpine sono appaiate a 81 punti.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Precedente articoloF1 GP Austria 2022: PL2 e Gara Sprint
Prossimo articoloBMW Serie 3 Berlina Prezzo nuova 2022
Sono un Divulgatore principalmente automobilistico. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments