Pérez sul podio di Baku :: Foto by courtesy of Pirelli / Zak Mauger / LAT Images)
0
(0)

Sergio Pérez ha vinto a sorpresa il GP dell’Azerbaigian 2021 di F1 sfruttando il ritiro inatteso del compagno di scuderia, Max Verstappen che era lanciatissimo verso il successo. Ma a 4 giri dalla fine, l’olandese è finito contro le barriere dopo che la posteriore destra lo ha tradito. Fino ad allora le Red Bull stavano dominando mentre Lewis Hamilton non aveva birra per superare il messicano.

Dopo un’interruzione di 30 minuti circa, la gara riparte quando mancavano 3 giri compreso il giro di formazione sulla griglia. E qui succede un episodio incredibile quanto pecoreccio. Il britannico nella nuova ripartenza brucia Pérez ma non può chiudere la curva e finisce nelle vie di fuga. Lewis terminerà in 15esima posizione consentendo a Verstappen di mantenere il comando del mondiale.

Ma tutto il podio è pazzo perché un redivivo Vettel chiude in seconda posizione davanti a Pierre Gasly. Peccato che la Ferrari non abbia potuto partecipare alla festa del podio. Leclerc, scattato dalla pole, non aveva il ritmo per salirci pur avendo provato a beffare Gasly all’ultimo giro. Sainz non è andato oltre l’ottavo posto: lo spagnolo nelle prime fasi ha dovuto innescare la retromarcia causa errore di guida.
:: F1 GP Azerbaigian 2021, Gara, risultato ::
:: Classifica piloti top 10 dopo Azerbaigian ::

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments