0
(0)

Fernando Alonso potrà continuare a preparare il suo ritorno in F1, partecipando al test riservato ai giovani piloti che si svolgerà ad Abu Dhabi. La Fia gli ha dato il via libera.

Questo via libera ha causato qualche mal di pancia a qualche scuderia rivale (McLaren e Racing Point specialmente, stando a quanto riportato dal magazine britannico Autosport) che evidentemente valuta come un vantaggio dato alla scuderia francese il fatto di consentire a un suo futuro pilota di scendere in pista nei prossimi giorni.

In un primo momento il test di Abu Dhabi sarebbe servito per provare le gomme da 18 pollici ma, con lo spostamento al 2022 dei nuovi regolamenti, di fatto diventa un test per mettere alla prova i giovani piloti.

Il test è effettivamente aperto ai piloti che non hanno corso nella stagione 2020. Oltre al due volte campione spagnolo che guiderà la Renault, la Red Bull dovrebbe schierare Sebastien Buemi mentre Robert Kubica guiderà un’Alfa Romeo. Anche Jack Aitken, pronto al debutto sulla Williams al posto di Russell, dovrebbe prendere parte a questo test.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments