Lance Stroll, Racing Point RP19 e Alexander Albon, Red Bull RB15 // GP Belgio 2019. Foto: SportPesa Racing Point F1 Team.

2021 – L’attuale scuderia di Formula 1, Racing Point, cambierà denominazione nel 2021 diventando Aston Martin. Dietro questa operazione si segnala il recente e significativo investimento operato da parte di un consorzio guidato dall’attuale proprietario della Racing Point e mi riferisco all’imprenditore canadese Lawrence Stroll. L’investimento è indubbiamente sostanzioso ed è quantificato in £ 182 milioni che valgono il 16,7% di Aston Martin. È previsto che Stroll ne diventerà anche Presidente Esecutivo.

PRESENTAZIONE – La Racing Point svelerà la monoposto RP20 il prossimo 17 febbraio a Mondsee, in Austria, prima dell’inizio dei test invernali sul circuito di Barcellona, il 19 febbraio. Questo passaggio avviene 18 mesi dopo che il consorzio di Stroll ha acquistato la “fu” Force India. Infine, vi ricordo che i due piloti titolari confermati sono Sergio Pérez ed il figlio di Lawrence, Lance.

CONSEGUENZA – Una conseguenza pratica del cambio di denominazione implicherà la fine dell’attuale contratto di sponsorizzazione che lega Aston Martin con la Red Bull. Questa sponsorizzazione terminerà a fine 2020 mentre le due aziende continueranno a lavorare sul progetto Valkyrie, progettato da Adrian Newey.

Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments