Home Motorsport Formula 1 F1 2018, Pirelli porterà 2 nuove mescole

F1 2018, Pirelli porterà 2 nuove mescole

Pirelli ha illustrato la nuova gamma di mescole per la stagione 2018: saranno introdotte due nuove mescole che dovrebbero aiutare a movimentare strategie e spettacolo.

417
0
0
(0)

PIÙ VELOCI — La Pirelli ha presentato ieri ad Abu Dhabi la nuova gamma 2018 di pneumatici da Formula 1 che, nel complesso, saranno più veloci a tutto vantaggio dello spettacolo. Le scuderie, attingendo a diverse mescole, potranno eleborare diverse strategie di impiego in gara. Ogni mescola sarà più morbida di uno step rispetto al 2017.

PINK HYPERSOFT — Le novità più significative sono rappresentate senza dubbio dall’introduzione di due nuove mescole. La prima è la P Zero Pink hypersoft, la più morbida mai realizzata finora dal Costruttore milanese che va a collocarsi sotto la ultrasoft. Il colore della banda sarà rosa.

Le squadre potranno testare questa mescola in occasione dei test in programma la prossima settimana, proprio ad Abu Dhabi.

La seconda nuova mescola è la superhard, arancione: sarà la mescola più dura in assoluto. La nuova gamma rinnovata sarà dunque costituita da 9 pneumatici, considerando anche i nuovi Cinturato Intermedio e full wet oltre ai 7 P Zero slicks da asciutto.

COMMENTO DELLA PIRELLI — Mario Isola, Responsabile Car Racing, ha commentato così l’introduzione della nuova gamma 2018 di gomme: “Le modifiche sono più contenute rispetto al 2017, quando le dimensioni dei pneumatici sono aumentate del 25% per adattarsi meglio alla nuova generazione di monoposto. Siamo comunque lieti di presentare alcune importanti novità nella nostra gamma, con mescole più morbide e performanti e con l’introduzione della nuova hypersoft.

Ci siamo accorti che, date le circostanze uniche di quest’anno, il nostro approccio nello sviluppo dei pneumatici 2017 è stato forse prudente. Per il 2018, invece, la gamma risponde all’esigenza di effettuare circa due pit stop nella maggior parte delle gare.

La costruzione base dei pneumatici non ha subìto molti cambiamenti e conserva le caratteristiche già apprezzate dai piloti quest’anno per la possibilità di spingere al massimo sia con gomma nuova che usata. I nuovi pneumatici più veloci e performanti potrebbero portare nel 2018 a gare ancora più combattute e spettacolari.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Dai, vota tu per primo! È gratis 😉

Precedente articoloHyundai i30 N 2017: Prezzo, Interni, Uscita, Trazione, Sound
Prossimo articoloGP Abu Dhabi, PL1: Vettel davanti ma primi 3 in 1 decimo
Sono un Divulgatore automobilistico e di F1. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes-AMG, Mercedes-Benz, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.