0
(0)

DAL 2019 – La Toyota GR Supra è la sportiva giapponese lanciata sul mercato nel 2019. Allora era offerta con il motore 6 cilindri in linea da 3,0 litri erogante 340 CV/250 kW. Il cambio associato è l’automatico a 8 rapporti. Un anno dopo ha debuttato il nuovo motore da 2,0 litri e 258 CV DIN/190 kW di potenza. E anche in questo caso, il cambio abbinabile era unicamente quello automatico. Adesso Toyota ha colmato la lacuna rappresentata dalla mancanza di un cambio manuale.

MANUALE A 6 MARCE – Il nuovo cambio manuale è progettato specificatamente per il motore 3,0 litri. Gli ingegneri hanno modificato l’alloggiamento della trasmissione, l’albero di trasmissione e il gruppo ingranaggi esistenti. L’eliminazione del materiale insonorizzante ha ulteriormente ridotto il peso. La frizione di nuova concezione presenta un diametro maggiorato con una molla a diaframma rinforzato. Questa trasmissione impiega un sistema di controllo elettronico intelligente sviluppato per massimizzare le prestazioni sportive. La modifica del rapporto di trasmissione finale (che passa da 3,15 a 3,46) colpisce i ritardi in accelerazione soprattutto nelle marce basse.

ALTRE MODIFICHE – Gli ingegneri Toyota hanno rivisto la messa a punto delle sospensioni per adattarle al meglio al nuovo cambio manuale. Inoltre hanno ricalibrato anche sia il servosterzo elettrico sia gli ammortizzatori. La gomma vulcanizzata delle boccole nelle barre antirollio è più rigida. Massima attenzione è stata focalizzata nella collocazione, all’interno dell’abitacolo, della leva del cambio, sotto il profilo dell’ergonomia. Inoltre, sia la trazione che la frenata sono state ottimizzate per il funzionamento con il cambio manuale. La nuova funzione Hairpin+ consente una guida più divertente, ad esempio percorrendo curve strette su una pendenza in salita (oltre il 5%), garantendo più libertà e gratificazione.

GR SUPRA LIGHTWEIGHT – Toyota lancia sul mercato anche un nuovo modello alleggerito della gamma GR Supra. La GR Supra Lightweight da 3,0 litri beneficia così di una ulteriore riduzione del peso quantificabile in 38,3 kg rispetto al peso a vuoto. Questa cifra si ottiene grazie al nuovo cambio manuale e ai nuovi cerchi in lega da 19 pollici: queste due componenti consentono un risparmio di 21,8 kg. A questi si aggiungono i 16,5 kg derivanti dalla sostituzione dell’impianto radio e dall’eliminazione dei rivestimenti in pelle dei sedili, della regolazione elettrica e del supporto lombare.

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Precedente articoloNuova Range Rover Sport 2022: presentazione
Prossimo articoloLamborghini Aventador LP 780-4 Ultimae: su strada il V12 puro
Sono un Divulgatore principalmente automobilistico. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments