Le due McLaren impegnate nel GP Australia 2018. Foto: McLaren.

Il quinto posto ottenuto da Fernando Alonso nel Gran Premio d’Australia di F1 2018, insieme al nono del compagno di scuderia Stoffel Vandoorne, rappresenta un dato di fatto abbastanza incoraggiante per la McLaren che sembra aver già dimenticato gli ultimi tre anni disastrosi al fianco del motorista Honda.

Il campione spagnolo è persuaso che la McLaren potrà effettuare durante la stagione un altro balzo in avanti nella gerarchia delle forze in campo grazie allo sviluppo del telaio: questo significherebbe arrivare a competere con le scuderie di vertice (Red Bull, Ferrari e Mercedes).

Abbiamo visto il potenziale della macchina, abbiamo capito che avevamo in mano una buona macchina. Adesso è il momento per la McLaren di tornare alle posizioni di vertice e per farlo devi competere contro le migliori squadre al mondo: Red Bull, Ferrari e Mercedes.

E per essere a quel livello, dobbiamo essere migliori di loro [nello sviluppo] dobbiamo colmare il divario prima possibile. E questo avverrà con aggiornamenti ed idee intelligenti, e sono sicuro che li porteremo molto presto.

Lascia un commento