Nissan ha presentato al NAIAS 2019 di Detroit il Nissan IMs Concept che illustra un’idea di berlina sportiva lussuosa a propulsione elettrica. Gli interni sono spaziosi, il passo maggiorato ed è possibile una configurazione dei sedili “2+1+2”.

Linee semplici ma eleganti

Linee semplici ma filanti caratterizzano la carrozzeria costruita con l’obiettivo di ridurre il cofficiente di resistenza aerodinamica. La linea del tetto si ispira alla forma della luna mentre resta inconfondibile il V-motion che caratterizza tutti i modelli della gamma Nissan 2019. Il sistema di illuminazione con struttura a V è indubbiamente innovativo e futuristico.

Fra le altre caratteristiche più salienti segnalo: portiere a sezione profonda, cofano tridimensionale, luci di coda olografiche, spoiler posteriore integrato, paraurti posteriore sollevato e cerchi da 22 pollici.

Interni

Sono futuristi e si rifanno alle abitazioni giapponesi moderne: l’abitacolo accoglie lavorazioni artigianali in chiave high-tech. Nella modalità manuale, l’abitacolo del Nissan IMs Concept sembra davvero progettato intorno al conducente mentre nella modalità autonoma, il volante si ritrae e i sedili anteriori ruotano all’interno, rivolgendosi verso la seconda fila. Non essendo presenti né consolle centrali né tunnel della trasmissione, l’interno di fatto diventa come un salotto.

Cuore elettrico

La berlina sportiva di lusso è spinta da due motori elettrici, uno all’anteriore, l’altro al posteriore, alimentati da una batteria da 115 kWh a ricarica rapida che eroga 489 CV (360 kW) di potenza e 800 Nm (590 lb-ft) di coppia. Il dato relativo all’autonomia stimata è particolarmente interessante: 622 km con una sola ricarica.

Lascia un commento