Home Grand Prix Del Made In Italy e dell'Emilia Romagna GP Emilia-Romagna F1 2022, Gara: Red Bull strabordante, Dramma Ferrari

GP Emilia-Romagna F1 2022, Gara: Red Bull strabordante, Dramma Ferrari

Red Bull micidiale non lascia nemmeno le briciole e fa un botto di punti. La McLaren sale sul podio con Norris. Giornataccia per le Rosse. Sainz urtato da Ricciardo subito KO mentre Leclerc esagitato vola sul cordolo e regala il podio. Hamilton ectoplasma. Chef Bottura con le mani in faccia nel box Ferrari racconta bene la giornataccia del Cavallino.

35
0
Leclerc e le due Red Bull durante il giro di riscaldamento. Foto by courtesy of Pirelli
0
(0)

Partenza del GP Emilia-Romagna F1 2022. Durante il giro di formazione, si dice che ci si attende più pioggia da lì a breve tempo. La pista è bagnata e umida ma alle 15 non sta piovendo. Partenza brutta per Charles, bruciato da Pérez e da Lando Norris. Subito dopo, la Ferrari di Sainz finisce sulla ghiaia e per lui la gara finisce subito. Partite entrambe male le Rosse. Ricciardo ha palesemente urtato Sainz. Safety car inevitabile per consentire la rimozione della Ferrari di Carlos.

Giro 5/63, riparte la gara. La pista intanto si sta asciugando in fretta, almeno la traiettoria. Un pezzo della pancia laterale destra della Alpine di Alonso intanto è saltata via. Per lo spagnolo il ritiro è inevitabile. Probabile rottura anche del fondo. La rottura è una conseguenza del contatto al primo giro con la Haas di Mick Schumacher. Al giro numero 8, Leclerc supera Norris al termine del rettilineo. È importante non perdere troppo tempo dalle due Red Bull. Max sta volando.

Giro 12. Magnussen cerca di difendere la sua P5 dagli attacchi di Russell che alla fine passa. Il danese pare avere grandi problemi di gomme. Al giro 14, Bottas supera Magnussen (ottimo sorpasso). Ricciardo rischia montando la gialla, essendo ultimo non ha nulla da perdere. Al giro n. 19 Pérez effettua la sua sosta (3.0s) montando la media. Tanti piloti effettuano la sosta tranne i primi 3 della classifica (Max, Charles e Norris).

Giro 20. Sosta per Max e Charles. Il ferrarista rientra davanti al messicano che però poi lo supera facilmente, avendo avuto gomma già riscaldata. Sosta lenta per Charles (3.7s) a differenza di Max (2.3s). Cinque secondi di penalità per Ocon. Le Red Bull continuano a volare senza rivali. Leclerc si mantiene agevolmente in P3 a circa 1.5s dal messicano (giro n.27). La direzione gara attiva il DRS dopo il giro n.34.

Giro 37. Max vola sempre di più e porta il suo vantaggio a quasi 12s su Pérez che non prende ancora il largo rispetto al monegasco (distacco di 2s circa). Verso il giro n.48, la gara scivola via piuttosto anonima e noiosa. Hamilton sta lottando per una P13 con Pierre Gasly. Al giro n.50, Leclerc rientra montando la rossa (2.4). Il monegasco rientra ma Norris lo supera sfilandogli la P3. La Red Bull richiama subito Pérez per il cambio gomme (2.2s).

Giro 51. Leclerc supera Norris e si riprende la P3. Rientra anche Max per il cambio gomme (2.3s). Giro 54. Leclerc alla Variante Alta vola sopra il cordolo e perde il controllo della Ferrari finendo contro le barriere. Sosta al box obbligata con cambio gomme e ala anteriore. Leclerc è nono.

Finale di gara. Leclerc cerca di risalire fino alla P6 dopo i sorpassi su Magnussen e Vettel. A quasi un giro dal termine Leclerc si prende la P6. Finisce la gara con il dominio della Red Bull e il terzo posto della McLaren di Norris. Ottima la quarta posizione di Russell che precede d’un soffio un frizzante Bottas su Alfa Romeo. A punti anche i vari Leclerc, Tsunoda, Vettel, Magnussen e Stroll. Risultato ufficiale completo.

Pilota/Team Vittorie Punti
1. Charles Leclerc | Ferrari 2 86
2. Max Verstappen | Red Bull 2 59
3. Sergio Pérez | Red Bull 0 54
4. George Russell | Mercedes 0 49
5. Carlos Sainz Jr | Ferrari 0 38
Top 5 dopo 4 GP
Team Vittorie Punti
1. Ferrari 2 124
2. Red Bull 2 113
3. Mercedes 0 77
4. McLaren 0 46
5. Alfa Romeo 0 25
Top 5 dopo 4 GP

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Dai, vota tu per primo! È gratis 😉

Precedente articoloMazda CX-60 PHEV: iniziata Produzione
Prossimo articoloBella musata Ferrari a Imola: errori anche al box
Sono un Divulgatore automobilistico e di F1. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes-AMG, Mercedes-Benz, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.