Home Motorsport Formula 1 F1 GP Spagna 2021, Gara: Hamilton Polverizzatore anche in Spagna

F1 GP Spagna 2021, Gara: Hamilton Polverizzatore anche in Spagna

Hamilton rasenta già la santità mentre come sempre su alti livelli Max Verstappen. La Mercedes volava o meglio, quella guidata da Lewis. Bravissimo Leclerc che spreme fino all'ultima goccia una Ferrari che potrebbe veramente conquistare l'obiettivo stagionale: il terzo posto nel Costruttori. Alonso e Vettel, due campioni al crepuscolo. Bisognerebbe capire veramente quando è arrivata l'ora di smettere o no? Norris sgonfiato, Ricciardo rilanciato.

82
0
2021 Spanish Grand Prix, Domenica - LAT Images / Mercedes AMG F1
0
(0)

Al via del GP Spagna 2021 di Formula 1 Verstappen affianca e svernicia Hamilton mentre Leclerc si prende la P3 dopo essersi scolato Bottas. Sainz ha perso due posizioni mentre Mick Schumacher ne ha guadagnate due. Verstappen e Lewis se ne vanno mentre Leclerc viene braccato da Bottas. Al giro N8, alla curva 10, Tsunoda è fermo a bordo pista su un punto molto pericoloso. Inevitabile la safety car. Gara rovinata per Giovinazzi: al box, pasticciano con le gomme.

Riparte la corsa al giro N11. E non cambia niente nelle prime posizioni. Alonso perde la P9 a vantaggio di Stroll che lo supera all’esterno. Pierre Gasly si prende 5 secondi di penalità per sbagliato collocamento sulla griglia di partenza (si è fermato oltre la striscia bianca). Sainz monta la gialla al giro N23, rientrando in P13. Al giro successivo cambia Bottas (2.7s). Pit anche per Ocon e Norris. Lo spagnolo della Ferrari prende una posizione su Ocon. Sosta lunga per Max (4.2s). Si ferma anche Pérez al 28esimo giro. Al giro 29 effettuano la sosta sia Hamilton che Leclerc (2.2s). Il ferrarista, ovviamente, perde la posizione a vantaggio di Bottas.

Hamilton ricuce su Max e al giro 34, il suo svantaggio scende sotto il secondo. Hamilton effettua la seconda sosta al giro 43, rimontando gomma gialla (2.3s). Al giro 47, Ricciardo e Sainz effettuano la sosta. La gara entra nella parte finale. Sainz risale in P8 dopo aver superato la McLaren di Norris, in fondo al rettilineo principale. Al giro 53, Hamilton si prende la P2 dopo aver superato Bottas. Sainz continua a risalire fino alla P7. Bottas si ferma ed effettua un’altra sosta, rientrando a pochi secondi da Leclerc. Bottas svernicia facilmente Leclerc a 10 giri circa dalla fine. Troppa differenza di prestazione tra le gomme. Leclerc monta le rosse a 7 giri dal termine.

Al giro N66, Hamilton si beve Max. Verstappen rientra per la sosta, cercando il giro più veloce. La gara scivola verso la fine senza guizzi particolari. Hamilton vince davanti a Verstappen e a Bottas. Ai margini del podio, l’ottimo Leclerc che tiene dietro la Red Bull di Pérez, ancora deludente. A punti anche i vari Ricciardo, Sainz, Norris, Ocon e Gasly.

Ti è piaciuto questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Dai, vota tu per primo! È gratis 😉

Precedente articoloF1 GP Spagna 2021: Pole N100 per il Mostro Hamilton
Prossimo articoloŠkoda Kodiaq 2021: Versioni, Dimensioni e Prezzi
Sono un Divulgatore automobilistico e di F1. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes-AMG, Mercedes-Benz, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore che non ha fine e in certe Passioni travolgenti.