Red Bull vola in Messico nelle libere del venerdì. Foto: By courtesy of Pirelli.
0
(0)

Max Verstappen ha dominato entrambe le sessioni di prove libere del venerdì del Gran Premio del Messico di F1: la Red Bull sembra essere davvero in forma anche se va segnalato subito la perdita di potenza in cui è incappata la RB14 del pilota olandese quando mancavano circa 10 minuti al termine della seconda sessione.

Nelle PL1, Verstappen ha marcato il miglior tempo (1:16.656) utilizzando le gomme hypersoft e precedendo il compagno di box, Ricciardo (+ 0.483). La seconda fila è tutta Renault se consideriamo la terza piazza di Carlos Sainz (+ 1.270) e la quarta di Nico Hülkenberg (+ 1.372). Mercedes e Ferrari si sono nascoste occupando terza e quarta fila.

Nelle PL2Mad Max ha confermato il suo primato segnando il tempo di 1:16.720 e precedendo Ricciardo di circa un decimo. Questa volta Seb Vettel si è intromesso tra le due Renault, occupando la quarta posizione dietro a Sainz per un solo millesimo. La Red Bull potrebbe davvero essere considerata come la favorita per le qualifiche che si svolgeranno alle ore 20 italiane. Prima si svolgeranno le PL3 (17-18).

Ti ha gasato questo articolo?

Clicca sulla stella per giudicarlo!

Rating medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Ancora nessun voto! Daaai, vota tu per primo!

Precedente articoloOpel Crossland X: Diesel Prezzo / Cambio automatico / Consumi
Prossimo articoloF1 GP Messico, Quali: Ricciardo uccella Verstappen per 26 millesimi
Sono un Divulgatore ignorante. Ignoro quasi tutto. Scrivere di auto è liberatorio per me. L'automobile è Piacere, Passione, Libertà. Mi piacciono Marche di auto ben precise quali Porsche, Audi, Mercedes, Lamborghini. Aborro l'auto che guiderà da sola. Credo nell'Amore e nella Passione travolgenti.
Subscribe
Notificami

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments